Abbonamenti al via per la prima rassegna teatrale made in Certaldo

«Grazie a “Maggio Amatoriale” le nostre compagnie di teatro amatoriale potranno esibirsi sul palco più prestigioso di Certaldo – spiega l'Assessore alla Cultura, Francesca Pinochi – sarà un modo per valorizzare queste risorse culturale, incoraggiare l'attività e la vitalità delle compagnie. Questo primo cartellone, che vede una proposta adatta ad un pubblico eterogeneo con autori classici e contemporanei è stato possibile grazie alla fattiva collaborazione del nostro gestore Mario Lorini»

Commenti 0
  • Condividi questo articolo:
  • c
  • d
  • j

Parte mercoledì 1 marzo la prevendita degli abbonamenti per "Maggio amatoriale 2017" la prima rassegna di teatro amatoriale certaldese che si svolgerà al Teatro Multisala Boccaccio, su iniziativa del Comune di Certaldo e di sei compagnie teatrali certaldesi, in collaborazione con la società GrandeSchermo di Mario Lorini, che gestisce lo spazio.

Sei gli spettacoli in programma a prezzi ultra popolari (posto unico 8 euro, con riduzione soci Coop o Chianti Mutua 7 euro), e con un abbonamento 6 spettacoli a soli 40 euro (riduzione soci Coop e Chianti Mutua € 35,00) che consente di assistere alla rassegna spendendo meno di 6 euro a spettacolo.

Vario e articolato il programma, che spazia dal vernacolo fiorentino a Goldoni, con un'incursione nella commedia latina.

Questo il calendario: si comincia mercoledì 3 maggio con I pochi e nemmen tanto boni che portano in scena “Basta che sian di fòri” di Massimo Valori, regia de I pochi e nemmen tanto boni, si prosegue mercoledì 10 maggio con I’Tutolo che presenta “Il nonno supersexy”, commedia in tre atti di Emilio Caglieri, regia di Roberto Bandinelli; mercoledì 17 maggio ecco La porta al sole con “Le cose non dette”, testo e regia di Paolo Leoncini; mercoledì 24 maggio, I Cettardini con “Uccio uccio…. sento odor d’un certo Guccio”, commedia liberamente ispirata al Decameron di Giovanni Boccaccio, testo e regia di I Cettardini; mercoledì 31 maggio arriva L'Oranona Teatro Giovani – Associazione Polis con “Mostellaria”, da Mostellaria, di Tito Maccio Plauto. Adattamento Carlo Romiti, Maria Teresa Franchi, regia di Martina Dani; infine mercoledì 7 giugno c'è Ipotesi teatrale con “La Locandiera ovvero gli amori inquieti”, un omaggio a Carlo Goldoni, testo e regia di Riccardo Diana.

«Grazie a “Maggio Amatoriale” le nostre compagnie di teatro amatoriale potranno esibirsi sul palco più prestigioso di Certaldo – spiega l'Assessore alla Cultura, Francesca Pinochi – sarà un modo per valorizzare queste risorse culturale, incoraggiare l'attività e la vitalità delle compagnie. Questo primo cartellone, che vede una proposta adatta ad un pubblico eterogeneo con autori classici e contemporanei, testi spensierati e testi più impegnati, è stato possibile grazie alla fattiva collaborazione e al supporto fondamentale del nostro gestore Mario Lorini, al direttore artistico della stagione teatrale Gianfranco Martinelli, e alla collaborazione per l'immagine coordinata della rassegna del gruppo fotografico FFLLMM».

«La formula dell'abbonamento agevolato è stata pensata per invitare il pubblico a partecipare a tutta la rassegna – aggiunge Mario Lorini, gestore con GrandeSchermo del Multisala Teatro Boccaccio – l'obiettivo e valorizzare e fare conoscere a più persone possibile queste compagnie che già sono conosciute e lavorano da tempo con successo sul territorio, con l'auspicio che questa rassegna possa ottenere un buon risconto e si possano creare le condizioni per farne un appuntamento ricorrente».

Per fare l'abbonamento, il Multisala Boccaccio è aperto, dal 1 marzo 2017, dal martedì al giovedì dalle ore 21.00, il venerdì dalle ore 20.30, sabato e domenica dalle ore 16.00.

Si ricorda inoltre che anche gli spettacoli teatrali possono essere acquistati usufruendo della 18APP per i giovani di diciotto anni (al momento quelli nati nel 2016) o con la Carta del docente, per tutti i docenti abilitati

Info: www.multisalaboccaccio.it tel. Tel. 0571 664778 

Pubblicato il 28 febbraio 2017 (modifica il 28 febbraio 2017 | 15:20 )

  • Condividi questo articolo:
  • c
  • d
  • j

Lascia un commento

Torna su