Agente della polizia municipale lievemente ferita dopo essere stata colpita da un’auto

Un’agente della polizia municipale dell’Unione dei Comuni Empolese Valdelsa, di stanza al comando territoriale di Empoli, è rimasta ferita questa mattina, venerdì 13 novembre, durante l’espletamento di un servizio di viabilità scolastica lungo via Raffaello Sanzio. La vigilessa è stata colpita da un’auto mentre, alle 8.05, stava facendo attraversare la strada a un gruppo di studenti sul passaggio pedonale di fronte ai plessi degli istituti ‘Pontormo’ e ‘Ferraris-Brunelleschi’, lei si trovava con la paletta rossa alzata sulla striscia di mezzeria

Commenti 0
  • Condividi questo articolo:
  • c
  • d
  • j

Un’agente della polizia municipale dell’Unione dei Comuni Empolese Valdelsa, di stanza al comando territoriale di Empoli, è rimasta ferita questa mattina, venerdì 13 novembre, durante l’espletamento di un servizio di viabilità scolastica lungo via Raffaello Sanzio. La vigilessa è stata colpita da un’auto mentre, alle 8.05, stava facendo attraversare la strada a un gruppo di studenti sul passaggio pedonale di fronte ai plessi degli istituti ‘Pontormo’ e ‘Ferraris-Brunelleschi’, lei si trovava con la paletta rossa alzata sulla striscia di mezzeria.

L’agente, 47enne, è riuscita a evitare un impatto più violento con la vettura grazie alle urla di avvertimento della collega che, dall’altra parte della strada, si era accorta che l’auto la stava per travolgere: un leggero spostamento indietro la ha salvata dall’investimento, non ha però evitato alla vigilessa di essere colpita ad una gamba e che un piede le venisse schiacciato da uno dei pneumatici. Subito soccorso dalla collega e anche dalla conducente del mezzo, una donna di Castelfiorentino, l’agente è stata portata al pronto soccorso dell’ospedale ‘San Giuseppe’ da un’altra pattuglia della polizia municipale arrivata sul posto.

Per lei otto i giorni di prognosi e per fortuna nessuna frattura al piede.

Pubblicato il 13 novembre 2015

  • Condividi questo articolo:
  • c
  • d
  • j

Lascia un commento

Torna su