Al Poggibonsi arrivano i seminari "HistoryTelling". Da febbraio ad aprile nella sala Francovich della Fortezza

Al via sabato 18 febbraio, dalle 15.30 alle 19.30, presso la Sala Francovich del Cassero di Poggibonsi, il primo dei tre seminari del ciclo “HistoryTelling: narrare la storia, narrare l’arte”, organizzato da “Teatro dei sintomi” in collaborazione con Fondazione E.L.S.A. e con il patrocinio del Comune di Poggibonsi. Il ciclo è rivolto a tutti coloro che, per professione o per diletto, si occupano della narrazione storica o artistica

Commenti 0
  • Condividi questo articolo:
  • c
  • d
  • j

Al via sabato 18 febbraio, dalle 15.30 alle 19.30, presso la Sala Francovich del Cassero di Poggibonsi, il primo dei tre seminari del ciclo “HistoryTelling: narrare la storia, narrare l’arte”,  organizzato da “Teatro dei sintomi” in collaborazione con Fondazione E.L.S.A. e con il patrocinio del Comune di Poggibonsi. Il ciclo è rivolto a tutti coloro che, per professione o per diletto, si occupano della narrazione storica o artistica. Il seminario del 18 febbraio sarà seguito da altri due che si terranno, negli stessi luoghi ed orari, il 18 marzo e il 15 aprile.

I seminari - Raccontare, affabulare, sono gli strumenti più elementari che gli uomini hanno per costruire attorno a loro un immaginario, una realtà in cui agire e costruire un immaginario è elemento fondamentale per chi si occupa di divulgazione. La semplicità dello strumento, però, non deve spingere a sottovalutare la complessità del suo uso, un buon narratore deve apprendere tecniche ed allenarsi perché la sua capacità di narrare sia efficace e l’obiettivo che si pone sia raggiunto. La narrazione non può essere lasciata all’improvvisazione, soprattutto se viene usata per scopi didattici o di divulgazione, ma deve essere frutto di una razionalizzazione delle proprie conoscenze e delle proprie competenze. E proprio questo è lo scopo del ciclo di seminari intensivi che si terranno a Poggibonsi presso la sala Francovich della Fortezza del Cassero, a due passi dall’Archeodromo. Durante il seminario, dopo una piccola introduzione teorica ad ogni singolo appuntamento, i partecipanti si confronteranno con situazioni pratiche e concrete: dal “narrare” un’opera d’arte, al “narrare” un reperto o una fonte, al narrare “un luogo”, fino allo studio ed analisi di esperienze reali messe in atto negli anni da Francesco Chiantese o da altri operatori.

A chi si rivolgono - Gli incontri saranno tenuti da Francesco Chiantese (www.francescochiantese.it) e saranno aperti a divulgatori, rievocatori, operatori museali, docenti ma anche semplici appassionati di storia e di arte.

Il costo - Sarà possibile prendere parte ai tre seminari, in modo da avere una visione complessiva sul tema, oppure partecipare ai singoli appuntamenti. Il costo di ogni singolo seminario è di 20 euro, ma è possibile abbonarsi ai tre appuntamenti al costo di 50 euro totali.

Informazioni - Per informazioni ed iscrizioni è possibile contattare Francesco Chiantese all’indirizzo posta@francescochiantese.it. Il percorso è aperto ad un piccolo gruppo di partecipanti, per questo è consigliato iscriversi preventivamente.

Pubblicato il 13 febbraio 2017

  • Condividi questo articolo:
  • c
  • d
  • j

Lascia un commento

Torna su