Apre a San Gimignano “Di Sinistra - Laboratorio per il Dialogo”

Un laboratorio che parli di politica, di quella politica che stimola la discussione, di quella politica che a molti manca. E' questa l'idea su cui si basa “Di Sinistra – Laboratorio per il Dialogo”, l'iniziativa che si svolgerà a San Gimignano sabato 27 febbraio. L'appuntamento è nella Sala di Cultura di via San Giovanni, alle ore 16.30

Commenti 0
  • Condividi questo articolo:
  • c
  • d
  • j

Un laboratorio che parli di politica, di quella politica che stimola la discussione, di quella politica che a molti manca. E' questa l'idea su cui si basa “Di Sinistra – Laboratorio per il Dialogo”, l'iniziativa che si svolgerà a San Gimignano sabato 27 febbraio. L'appuntamento è nella Sala di Cultura di via San Giovanni, alle ore 16.30.

«Comincia - spiegano gli organizzatori - un percorso di conoscenza e di dialogo finalizzato alla creazione di uno spazio d’incontro in cui la politica torni ad essere il luogo in cui decidiamo quanta sofferenza e disuguaglianza siamo disposti a sopportare, la sede in cui si garantiscono le cose importanti, dove riprendere il controllo su quello che ci unisce e sulle nostre decisioni. Uno spazio comune per recuperare la politica contro chi ci vorrebbe in silenzio e si nutre dell’indifferenza generale».

«Siamo in tanti - continuano - ad avere perso fiducia, in questi ultimi anni, ma è urgente, ora più che mai, riprendere un filo comune. Per questo cominciamo dal libro di Tito Barbini, “Quell’idea che ci era sembrata così bella” (Aska Edizioni) per riparlare della sinistra da ieri a oggi, e cercare insieme di riprendere un discorso».

L'evento sarà introdotto da Sabrina Benenati e Marco Spinelli. Sarà presente Tito Barbini, classe 1945, che fu sindaco di Cortona a soli 24 anni, poi presidente della provincia d'Arezzo e infine assessore regionale per 15 anni, nonché amico intimo dell'ex presidente della repubblica francese François Mitterrand.

Pubblicato il 25 febbraio 2016 (modifica il 25 febbraio 2016 | 16:30 )

  • Condividi questo articolo:
  • c
  • d
  • j

Lascia un commento

Torna su