Aria di festival medievali in Valdelsa!

Per rievocare, conoscere e perdere la cognizione del tempo per una serata, soprattutto d'estate sono diverse le manifestazioni e i festival che vengono organizzati nella Valdelsa. Mercantia e Monteriggioni di torri si corona sono i più famosi e più accurati!

Commenti 0
  • Condividi questo articolo:
  • c
  • d
  • j

La Toscana ha vissuto probabilmente il suo momento di maggiore splendore storico tra il Medioevo e il Rinascimento, periodo in cui le colline di della nostre regione si sono colorate di piccoli villaggi fortificati che insieme a qualche testimonianza illustre rimangono sono le tracce facilmente visibili del passaggio di quel tempo nelle terre di Toscana.

Per rievocare conoscere e perdere per una serata la cognizione del tempo, soprattutto d'estate sono diverse le manifestazioni e i festival che vengono organizzati in ricordo di quei periodi storici o che hanno proprio lo scopo di riportare fatti storicamente esatti, di ricostruire davvero uno scenario verosimili di come doveva apparire la Toscana in quei periodi.

Due di queste manifestazioni sono ''Monteriggioni di torri si corona'' e "Mercantia".
Quest'anno la prima si svolgerà nei weekend del 18-20 Luglio e 25-27 Luglio all'interno della cinta muraria di Monteriggioni, mentre a Certaldo nei giorni che vanno dal 16 al 20 Luglio ci sarà la manifestazione Mercantia.

"Monteriggioni di torri si corona" è la poetica descrizione del borgo fatta da Dante nella sua Divina Commedia, oltre che il titolo della manifestazione. L'accuratezza storica è sempre stata un punto importante per "Monteriggioni di torri si corona", che da anni chiude le porte all'euro durante tutta la durata di questa rievocazione storica adottando come moneta di scambio il cosidetto 'grosso', una moneta coniata appositamente per questo evento. Quest'anno ancora di più questa caratteristica verrà enfatizzata attraverso le cosiddette "bolle temporali" in cui l'attenzione al dettaglio filologicamente esatto sarà anche maggiore dato che il direttore scientifico quest'anno sarà Marco Valenti, professore di archeologia medievale e cristiana all'Università di Siena.

Mercantia, per quanto si tratti di un festival che ricrea il suo scenario all'interno del borgo medievale di Certaldo alto, più che a una ricostruzione esatta del passato si addentra nella creazione di un immaginario fondamentalmente fantastico in cui musici, musicisti, artisti di strada artigiani e scenografie sognanti collaborano alla creazione di un passato poco chiaramente individuabile a livello storico e di certo molto più magico di quanto non dovesse essere davvero. Famosa in tutto il mondo nel suo genere, Mercantia diventa un palcoscenico di tutto rispetto per artisti internazionale che in certi casi si esibiscono da anni tra le piazze e le strade si questo gioiello toscano che si colora di fascino sognante per una settimana d'estate.

Pubblicato il 1 luglio 2014

  • Condividi questo articolo:
  • c
  • d
  • j

Lascia un commento

Torna su