Barberino Val d’Elsa, pianta di canapa indiana a casa. Nei guai una donna del luogo

Ieri mattina i Carabinieri della Stazione di Tavarnelle hanno deferito in stato di libertà, per il reato di detenzione illecita di sostanza stupefacente, una 46enne del luogo, già nota per i suoi trascorsi. Nello specifico, la donna, a seguito di controllo che si è esteso anche alla sua abitazione con l’intervento di Batman, è stata trovata a Barberino Val d’Elsa in possesso di un grammo di marijuana e una pianta di canapa indiana coltivata in uno vaso

Commenti 0
  • Condividi questo articolo:
  • c
  • d
  • j

Ieri mattina i Carabinieri della Stazione di Tavarnelle hanno deferito in stato di libertà, per il reato di detenzione illecita di sostanza stupefacente, una 46enne del luogo, già nota per i suoi trascorsi. Nello specifico, la donna, a seguito di controllo che si è esteso anche alla sua abitazione con l’intervento di Batman, è stata trovata a Barberino Val d’Elsa in possesso di un grammo di marijuana e una pianta di canapa indiana coltivata in uno vaso.

Pubblicato il 2 settembre 2017

  • Condividi questo articolo:
  • c
  • d
  • j

Lascia un commento

Torna su