Beat Festival: svelate le date per l'edizione 2018

Gli organizzatori stanno lavorando al cast musicale per richiamare decine di migliaia di persone. La volontà è ancora quella di coinvolgere la città di Empoli nel grande evento che negli anni scorsi ha richiamato da tutta la Toscana pubblico interessato e colpito dalla location e dal progetto innovativo, coraggioso ed emozionante, articolato in una serie di contenuti di qualità perfettamente inseriti nel bellissimo verde del parco urbano

Commenti 0
  • Condividi questo articolo:
  • c
  • d
  • j

Beat fa poker e si prepara alla quarta edizione consecutiva. Cinque giorni per cinque grandi serate di musica. Il Beat Festival animerà la fine dell'estate empolese, inondando di musica e divertimento il parco di Serravalle di Empoli. Sarà ancora una volta la fine di agosto a far arrivare in città i più grandi artisti del panorama italiano ed internazionale.

Il programma di quella che è una delle manifestazioni più amate dai giovani, anche se ha fin da subito richiamato intere famiglie e davvero tutte le generazioni, nei prati del parco empolesi, è in cantiere, ma sono già ufficiali le date.

Il festival si articolerà su cinque giorni, divisi in due settimane. La prima parte del Festival si svolgerà il 24, il 25 e il 26 agosto 2018. Venerdì, sabato e domenica con tanta buona musica, street food, birre artigianali, sport. Il tutto nello stile e nella tradizione di Beat, ma anche con tante novità per uno dei format più amati dal pubblico di ogni età.

Poi qualche giorno di pausa e il Festival tornerà giovedì 30 agosto e venerdì 31 agosto 2018 per altri due giorni all'insegna del divertimento e con tutte le aree già citate tipiche di Beat. Un Festival diventato ormai punto di riferimento ed eletto da numerose riviste straniere come uno dei migliori festival italiani per millenials.

Gli organizzatori stanno lavorando al cast musicale per richiamare decine di migliaia di persone. La volontà è ancora quella di coinvolgere la città di Empoli nel grande evento che negli anni scorsi ha richiamato da tutta la Toscana pubblico interessato e colpito dalla location e dal progetto innovativo, coraggioso ed emozionante, articolato in una serie di contenuti di qualità perfettamente inseriti nel bellissimo verde del parco urbano.

Pubblicato il 2 febbraio 2018

  • Condividi questo articolo:
  • c
  • d
  • j

Lascia un commento

Torna su