Castelfiorentino, maltrattamenti in famiglia. Bambino di 10 anni fa arrestare il padre

Era da poco scoccata la mezzanotte quando un ragazzino di 10 anni si è presentato presso gli uffici della protezione civile. Il ragazzino, che conosceva i ragazzi presenti, ha dichiarato di essere scappato perché il padre stava nuovamente picchiando la madre. Gli operatori hanno quindi chiamato i carabinieri che si sono recati a casa dell'uomo. Questo, in stato d'ebbrezza, stava ancora urlando alla moglie in presenza degli altri due figli, entrambi minori. L'uomo è stato subito bloccato e arrestato per maltrattamenti in famiglia in quanto, dal racconto della donna, è emersa una situazione di continue aggressioni e minacce

Commenti 0
  • Condividi questo articolo:
  • c
  • d
  • j

Stanotte i carabinieri di Castelfiorentino hanno arrestato M.K., albanese di 45 anni residente a Castelfiorentino, per maltrattamenti in famiglia. Era da poco scoccata la mezzanotte quando un ragazzino di 10 anni si è presentato presso gli uffici della protezione civile. Il ragazzino, che conosceva i ragazzi presenti, ha dichiarato di essere scappato perché il padre stava nuovamente picchiando la madre. Gli operatori hanno quindi chiamato i carabinieri che si sono recati a casa dell'uomo. Questo, in stato d'ebbrezza, stava ancora urlando alla moglie in presenza degli altri due figli, entrambi minori. L'uomo è stato subito bloccato e arrestato per maltrattamenti in famiglia in quanto, dal racconto della donna, è emersa una situazione di continue aggressioni e minacce. L'uomo è stato quindi arrestato e trattenuto presso le camere di sicurezza della Compagnia di Empoli fino alla direttissima che si terrà questa mattina.

Pubblicato il 27 novembre 2017 (modifica il 27 novembre 2017 | 16:55 )

  • Condividi questo articolo:
  • c
  • d
  • j

Lascia un commento

Torna su