Certaldo, una "nuova" Piscina Fiammetta all'orizzonte: 90.000 euro per il progetto

La Giunta comunale di Certaldo informa che, a seguito delle variazioni di bilancio approvate nell'ultimo Consiglio Comunale, è stata finanziata, per un importo di 90.000 euro, la progettazione del rifacimento della Piscina Fiammetta di Certaldo, ovvero di quella parte che riguarda le vasche interne (quella per adulti lunga 25 metri e quella per bambini), il piano vasca e le tribune. Un rifacimento completo quindi per il "cuore" di questa struttura inaugurata il 1 maggio 1979 e poi sottoposta a vari interventi di manutenzione ed ampliamento

Commenti 0
  • Condividi questo articolo:
  • c
  • d
  • j

La Giunta comunale di Certaldo informa che, a seguito delle variazioni di bilancio approvate nell'ultimo Consiglio Comunale, è stata finanziata, per un importo di 90.000 euro, la progettazione del rifacimento della Piscina Fiammetta di Certaldo, ovvero di quella parte che riguarda le vasche interne (quella per adulti lunga 25 metri e quella per bambini), il piano vasca e le tribune. Un rifacimento completo quindi per il "cuore" di questa struttura inaugurata il 1 maggio 1979 e poi sottoposta a vari interventi di manutenzione ed ampliamento.

Sulla variazione di bilancio, proposta dalla Giunta, l'assessore Francesco Dei spiega come si è arrivati a tale decisione: «Con il bilancio di previsione avevamo già previsto di contrarre un mutuo per 510mila euro, che ci è stato concesso a tasso zero dal Credito Sportivo, per la parte strutturale, che necessitava di manutenzioni straordinarie, mentre per l'impiantistica, che doveva essere  adeguata ai nuovi standard regionali, avevamo messo un finanziamento di quasi 400 mila euro. Il problema è che è emerso che la combinazione dei due interventi, per un importo di 900mila euro, avrebbe poi anche ridotto la funzionalità della piscina, ad esempio avrebbe comportato un innalzamento del fondale, mentre ricostruirla interamente sarebbe costato, indicativamente, circa 300mila euro in più, ma avrebbe consentito di avere un impianto nuovo ad assai più funzionale».
 
Il progetto di rifacimento riguarderà quindi e due vasche interne, il piano vasca, le tribune, le coperture e l'impiantistica. Verranno fatte salve, anche perché di più recente ristrutturazione, sia l'area bar ristorante, che gli spogliatoi e, naturalmente, tutta l'area esterna, collegata ma autonoma.
 
«L'ipotesi di rifacimento della piscina si è palesata solo di recente, quando ai lavori di manutenzione strutturale si sono aggiunti quelli necessari per adeguarsi ai nuovi standard impiantistici della nuova normativa - dice il sindaco Giacomo Cucini - e riteniamo che tra investire 900mila euro per adeguare un impianto che resterebbe vecchio e perderebbe delle funzionalità e averne uno nuovo spendendo un po' di più, la seconda opzione sia quella più sensata. La Fiammetta è baricentrica per gare di livello toscano e nazionale, cui spesso la società sportiva deve dire no a causa dell'inadeguatezza della struttura; fa gravitare su Certaldo ogni settimana centinaia di atleti e famiglie dai comuni limitrofi. Il rifacimento consentirà non solo di creare un polo importante, ma anche di avere un impianto più sostenibile nei consumi, e con un giro di atleti tale da ridurre anche i costi complessivi di gestione. La fase di progettazione sarà anche l'occasione, insieme ad Acquatempra, FIN, Associazione Nuoto, per ridisegnare una piscina funzionale e che risponda ai bisogni di tutti».

Pubblicato il 29 aprile 2017

  • Condividi questo articolo:
  • c
  • d
  • j

Lascia un commento

Torna su