Ci siamo rotti le uova. Briscolai di Romituzzo inveiscono contro la Santa Pasqua

Commenti 0
  • Condividi questo articolo:
  • c
  • d
  • j

Stravolgente sondaggio di un nostro stagista sul pensionato giocatore di carte medio che occupa i nostri bar, sembra che per il 94,2% dei casi, il motivo principale di attesa della Santa Pasqua sia quello di poterla "blasfemicamente" utilizzare durante una partita a carte all'indirizzo di un rivale o di un compagno in disaccordo con le proprie giocate.
Mirko Cini, noto aspirante giornalista che si sta piacevolmente distinguendo tra le file di Ufficio Reclami, ha raccolto queste prezioso dato statistico partendo proprio da lì dove il gioco delle carte è una vera istituzione a Poggibonsi: il Bar di Romituzzo.
Proprio nel tempio della briscola e del Ramino con discesa a 70 punti, si è scoperto che solo un 6% scarso una volta arrivata alla terza età crede ancora nella magia della Santa Pasqua, mentre la restante maggioranza sembra non comprare più nemmeno l'uovo di cioccolato al nipote. 
Vi terremo informati per ulteriori aggiornamenti di questa brutta pagina della nostra storia.
 

Pubblicato il 19 aprile 2017 (modifica il 19 aprile 2017 | 15:14 )

  • Condividi questo articolo:
  • c
  • d
  • j

Lascia un commento

Torna su