Colle di Val d'Elsa, torna la Fiera degli Uccelli. Il programma e la storia

La Fiera degli Uccelli, conosciuta a Colle anche come Fiera del 21 (perché la data tradizionale era il 21 settembre), era la fiera di fine estate

Commenti 0
  • Condividi questo articolo:
  • c
  • d
  • j

La fiera degli uccelli si svolgerà in piazza Arnolfo il 24 settembre 2017, con esposizione di auto d’epoca a cura dell’Associazione ARA, mercatino, musica in piazza Arnolfo dalle ore 16.30, aree giochi per bambini e area gastronomica.

Mentre nella piazza dell’Unità dei popoli sarà presente l’area contadina con esposizione di animali da fattoria, animazione e parco giochi per piccoli, in più mercatino di prodotti agricoli, biologici e artigianali.

In piazza S.Agostino invece, ci sarà un’esposizione di uccelli da richiamo, esposizione di colombi e piccioni sempre da richiamo,  un’area gastronomica, vendita ed esposizione di  animali di piccola taglia, esposizione di erbe e funghi a cura dell’Ass. “Il Cimballo”, dimostrazione delle unità cinofile da ricerca persone disperse in superficie e intrattenimento con i cani da comford dog a cura della Pubblica Assistenza dell’area senese.

Le origini della Fiera

La Fiera degli Uccelli, conosciuta a Colle anche come Fiera del 21 (perché la data tradizionale era il 21 settembre), era la fiera di fine estate, quando si mettevano in vendita i richiami per la caccia. I cacciatori accorrevano da ogni dove, già all’alba per ascoltare i canti degli uccelli, per accaparrarsi il richiamo migliore da cui sarebbero dipese le fortune della stagione di caccia. Inoltre era anche il momento in cui gli agricoltori facevano affari, vendendo animali allevati e contrattavano i prodotti agricoli. Si trattava di ore di affari.

La Fiera è anche caccia, una caccia moderna, non distruttiva. Una caccia che ha appassionato e appassiona ancora oggi tantissime persone.

Rosaria Orlando

Pubblicato il 21 settembre 2017 (modifica il 21 settembre 2017 | 13:52 )

  • Condividi questo articolo:
  • c
  • d
  • j

Lascia un commento

Torna su