Don Ciotti a Poggibonsi per parlare di malavita, malafinanza e malapolitica, appuntamento mercoledì 6 marzo

''La speranza non è in vendita''. Questo il titolo dell'importante incontro che si svolgerà a Poggibonsi domani, mercoledì 6 marzo, e che avrà come protagonista Don Luigi Ciotti, già presente in Valdelsa fino dalla mattina con l'evento ''Dalla Resistenza ai nuovi Resistenti: libertà, democrazia e legalità ieri e oggi''

Commenti 0
  • Condividi questo articolo:
  • c
  • d
  • j

"La speranza non è in vendita". Questo il titolo dell'importante incontro che si svolgerà a Poggibonsi domani, mercoledì 6 marzo, e che avrà come protagonista Don Luigi Ciotti, già presente in Valdelsa fino dalla mattina. Alle 21 infatti Don Ciotti sarà presente presso la Sala dell'Amicizia di Piazza San Giuseppe per parlare di malavita, malafinanza e malapolitica, nell'ambito di una iniziativa organizzata dall'associazione "Chiesina e..." con il patrocinio del Comune di Poggibonsi.

La giornata valdelsana di Don Ciotti inizia al mattino con l'evento "Dalla Resistenza ai nuovi Resistenti: libertà, democrazia e legalità ieri e oggi". Il fondatore e presidente di Libera parteciperà infatti a un incontro pubblico al Teatro del Popolo di Colle di Val D'Elsa e, a seguire, all'intitolazione della pista ciclo-turistica Poggibonsi-Colle ai nuovi Resistenti e a Marcello Torre, sindaco di Pagani in provincia di Salerno, ucciso nel 1980 dalla camorra e divenuto uno dei simboli delle vittime innocenti di mafia. La doppia iniziativa sarà seguita dalla web tv istituzionale di area, Valdelsa Web Tv (www.valdelsawebtv.it), che trasmetterà in diretta streaming l'incontro e l'inaugurazione della targa.

L'incontro pubblico inizierà alle 9.30 al Teatro del Popolo e si aprirà con i saluti di Paolo Brogioni e Lucia Coccheri, sindaci di Colle di Val d'Elsa e Poggibonsi. L'iniziativa, poi, entrerà nel vivo con gli interventi di Andrea Campinoti, sindaco di Certaldo e presidente di Avviso Pubblico; don Andrea Bigalli, di Libera Toscana, e Giulio Sica, di Libera Siena. A chiudere l'incontro saranno Don Luigi Ciotti, presidente di Libera, e Annamaria Torre, figlia di Marcello Torre e membro di Libera Memoria Campania. L'incontro sarà moderato da Gabriele Marini, presidente del consiglio comunale di Colle di Val d'Elsa.

Intorno alle ore 12.30, poi, è prevista la cerimonia all'inizio del percorso ciclo-turistico, in via Gramsci a Colle, dove sarà inaugurata la targa dedicata a Marcello Torre e ai nuovi Resistenti. La stessa targa sarà collocata anche a Poggibonsi, nel punto di partenza della pista. Alla doppia iniziativa parteciperanno, tra gli altri, anche il Consiglio comunale dei Ragazzi di Colle di Val d'Elsa e alcune classi delle scuole secondarie di primo e secondo grado di Colle di Val d'Elsa e Poggibonsi.

Pubblicato il 5 marzo 2013

  • Condividi questo articolo:
  • c
  • d
  • j

Lascia un commento

Torna su