Empolese Valdelsa, otto appuntamenti al buio per innamorarsi, nei musei, a San Valentino

Otto appuntamenti, in otto diversi musei, per offrire a tutti i cuori solitari l'occasione di un'uscita culturale e, perché no, la possibilità di incontrare l'anima gemella

Commenti 0
  • Condividi questo articolo:
  • c
  • d
  • j

Innamorarsi al museo, proprio per San Valentino. Il Museo diffuso Empolese Valdelsa (MuDEV), il Sistema museale che mette in rete 21 musei del territorio toscano, promuove in occasione del 14 febbraio 2018 l’iniziativa #galeottofuilmuseo: otto appuntamenti, in otto diversi musei, per offrire a tutti i “cuori solitari” che vivono questa giornata con un misto di fastidio e insofferenza l’occasione di un’uscita culturale e, perché no, la possibilità di incontrare l’anima gemella. Il “Biglietto unico” del MuDEV costa 15 euro, vale un anno dall’acquisto e consente di visitare tutti e 21 i musei aderenti al sistema.

L’iniziativa si ispira all’aneddoto relativo al principe Harry di Inghilterra e alla sua futura sposa, Meghan Markle, che, come ha raccontato The Daily Telegraph, si sono conosciuti proprio grazie ad un appuntamento al buio (blind date), organizzato da un’amica comune che aveva intravisto le potenziali affinità della futura coppia.

«Chi abitualmente non frequenta i musei pensa che il museo sia un luogo noioso. Oppure, chi li frequenta, che siano luoghi nei quali dover fare visite programmate, accurate, finalizzate solo alla visione delle opere esposte. Questa volta - spiega Cinzia Compalati, direttore scientifico del MuDEV - abbiamo voluto provare a sfatare un mito, un po’ sul serio e un po’ per gioco, naturalmente. L’iniziativa #galeottofuilmuseo è rivolta ai “cuori solitari”, per i quali abbiamo creato, per il giorno di San Valentino, otto “blind date”, appuntamenti ad orari prefissati, in otto musei diversi del MuDEV. Recandosi nei musei a quegli orari, potranno, perché no, trovare la propria anima gemella tra il pubblico, mentre ammirano preziosi oggetti artistici, manufatti storici, affreschi rinascimentali e altro ancora. Un contesto di grande pregio, accogliente e rilassante, che non può che favorire il dialogo e la conoscenza. E se la scintilla non dovesse scoccare proprio per San Valentino, grazie al Biglietto Unico (valido un anno per visitare tutti e 21 i musei del MuDEV) ci saranno almeno altre 20 occasioni per visitare gli altri musei, altre 20 occasioni per trovare una persona affine o, male che vada, conoscere il patrimonio culturale dell’empolese valdelsa e acquisire così, oltre che una conoscenza sempre utile, una nuova freccia al proprio arco».

Gli orari degli appuntamenti al buio

Certaldo, davanti a Palazzo Pretorio ore 10.00, poi visita a Casa Boccaccio e al Museo del chiodo

Fucecchio, al Museo Civico ore 11

Montespertoli, al Museo Amedeo Bassi ore 11.30

Montaione, Gerusalemme di San Vivaldo ore 14.00. Poi vi sposterete insieme a Gambassi Terme per la visita alla mostra permanente La produzione vetraia (secoli XIII – XVI)

Vinci, davanti alla Casa natale di Leonardo ore 14.30. Poi da Anchiano, attraverso una romantica passeggiata, raggiungerete a piedi il Museo leonardiano (disponibile per la visita fino alle ore 18.00)

Cerreto Guidi, MuMeLoc Museo della memoria locale ore 16.00

Montelupo Fiorentino, Museo della Ceramica ore 16.00. Poi – su prenotazione chiamando i numeri indicati – vi sposterete insieme al Museo archeologico (ph.+39 370 3305087) e al Centro della Cantieristica e del Canottaggio di Capraia e Limite (ph. +39 331 9837974)

Empoli, Museo della Collegiata ore 17.00, poi scoprirete insieme il MUVE Museo del vetro

Pubblicato il 9 febbraio 2018

  • Condividi questo articolo:
  • c
  • d
  • j

Lascia un commento

Torna su