Furto e ricettazione, denunciate tre persone tra Colle, Casole e Monteriggioni

I Carabinieri della Stazione di Colle Val d’Elsa, sono riusciti ad individuare e a denunciare alla Procura per i minori di Firenze due giovani studenti, rispettivamente di 16 e 15 residenti a Colle di Val d'Elsa e a Casole, che nei giorni scorsi avevano rubato un automezzo di proprietà di un cittadino albanese anch'esso residente nella città del cristallo. Intanto a Monteriggioni, i Carabinieri della locale Stazione hanno individuato e denunciato alla Procura della Repubblica di Siena R.F. (classe 1960)

Commenti 0
  • Condividi questo articolo:
  • c
  • d
  • j

I Carabinieri della Stazione di Colle Val d’Elsa, sono riusciti ad individuare e a denunciare alla Procura per i minori di Firenze due giovani studenti, rispettivamente di 16 e 15 residenti a Colle di Val d’Elsa e a Casole, che nei giorni scorsi avevano rubato un automezzo di proprietà di un cittadino albanese anch’esso residente nella città del cristallo. I due ragazzi sono stati individuati a seguito di un’attività d’indagine da parte dei Carabinieri di Colle e grazie ad alcune persone che, avendo assistito al furto del mezzo, hanno fornito ai militari tutta una serie di indicazioni risultate utili al fine del loro rintraccio.

Intanto a Monteriggioni, i Carabinieri della locale Stazione hanno individuato e denunciato alla Procura della Repubblica di Siena R.F. (classe 1960 napoletano, pregiudicato), il quale da alcuni giorni aveva preso di mira le auto in sosta in un parcheggio molto frequentato nel centro cittadino. Il ladro, approfittando della momentanea assenza dei proprietari, insieme ad altro complice in corso di identificazione, forzava le auto in sosta asportando gli oggetti contenuti. Determinante per i Carabinieri, il sistema di video sorveglianza realizzato dall’Amministrazione Comunale, presente in più punti del centro di Monteriggioni, il quale anche in questa occasione si è rilevato essere di grande utilità.

Pubblicato il 19 ottobre 2017 (modifica il 19 ottobre 2017 | 12:37 )

  • Condividi questo articolo:
  • c
  • d
  • j

Lascia un commento

Torna su