Giovani promesse e artisti emergenti in Concerto a Castelfiorentino

Durante il concerto si potranno ascoltare le opere di Mozart, Mascagni, Verdi, Leoncavallo, ma anche le colonne sonore di film come “Il signore degli anelli” o “Star Wars”

Commenti 0
  • Condividi questo articolo:
  • c
  • d
  • j

Un pomeriggio interamente dedicato alla grande tradizione della Lirica, ma anche alle giovani promesse, agli artisti emergenti di Castelfiorentino e non solo. Sabato 20 maggio (ore 17.30) nell’ambito del Festival “In/Canti e Banchi”, si terrà un Concerto al Teatro del Popolo di Castelfiorentino organizzato dall’Associazione Amici della Lirica “Umberto Borsò”, che sull’onda dello strepitoso successo di pubblico registrato appena due mesi fa rilancia con una nuova proposta che punta a valorizzare gli artisti locali, alcuni dei quali ormai presenze assidue del Teatro dell’Opera di Firenze.

Un concerto durante il quale si potranno ascoltare le opere di Mozart, Mascagni, Verdi, Leoncavallo, come pure le colonne sonore di film famosi come “Il signore degli anelli” o “Star Wars”. Sul palco, i soprano Martina Barreca e Guia Conforti, i tenori Francesco Marchetti e Leonardo Melani, il baritono Hiroki Watanabe, la pianista Nicoletta Cantini, con una speciale esibizione della Scuola di Musica di Castelfiorentino (bandina junior, Little Band).

L’ingresso al concerto – che gode del patrocinio del Comune di Castelfiorentino - è gratuito, ma è gradita un’offerta. L’Associazione “Amici della lirica Umberto Borsò”, costituita appena un anno fa, si propone di “ridare lustro” alla Lirica, “una tradizione secolare di passione per il melodramma” che affonda le sue origini nella nascita stessa del Teatro (l’inaugurazione nel 1867 avvenne con la “Norma” di Vincenzo Bellini), avvicinando i giovani e gli adulti di tutte le età.

Pubblicato il 18 maggio 2017

  • Condividi questo articolo:
  • c
  • d
  • j

Lascia un commento

Torna su