Halloween, gli eventi (da brivido) in Val d'Elsa per grandi e piccini

Sta per tornare la notte più paurosa dell'anno: quella del 31 ottobre. Anche questa volta non potevano mancare eventi che si adattano a grandi e piccoli, al cinema, in biblioteca o all'aperto

Commenti 0
  • Condividi questo articolo:
  • c
  • d
  • j

A Colle di Val d’Elsa

In Piazza Arnolfo, dalle ore 16.00 alle 19.30, laboratori, trucchi spaventosi e tante sorprese con “Halloween Scosso”. L’evento, realizzato dall’Associazione La Scossa, è rivolto ai più piccoli per un 31 ottobre a misura di bambino.


A Empoli

Alla “Renato Fucini” di Empoli torna la ‘Biblioteca degli orrori’: un intero pomeriggio dedicato alla festa spettrale di Halloween. Martedì 31 ottobre 2017, a partire dalle 17, la biblioteca comunale si trasformerà nella biblioteca degli orrori, dove la paura e i tanti modi di dominarla saranno il file rouge di questa ‘macabra’ iniziativa. Streghe, scheletri, mostri, facce da paura e tante sorprese, invaderanno anche il centro cittadino. La piccola “Notte delle paure” è dedicata ai bambini e alle famiglie con la direzione artistica de La Valigia Blu e la collaborazione di PromoCultura.

Una nuova occasione di fare festa in compagnia della biblioteca dedicata ai bambini e alle famiglie, ma solo ai più coraggiosi. Si tratta infatti di un pomeriggio all'insegna della paura e dei molti formidabili modi per dominarla.
L’Appuntamento con l'Aldilà è a partire dalle 17.00 alla Biblioteca Comunale “Renato Fucini”, in via dei Neri, 15, dove vi aspetteranno fantasiosi laboratori creativi a cura delle bibliotecarie della Sezione Ragazzi “L’Isola del Tesoro”. Nella Sala Maggiore al primo piano della biblioteca saranno allestiti tre grandi isole dove cimentarsi con la costruzione di scheletri, ragni e facce da paura!

Dalle 18.00 partenza dell’attesissima Parata Horror per le vie del centro storico durante la quale i bambini si cimenteranno nel Gioco di gruppo “L'Assassino”. Il gioco si svolge in alcuni punti delle vie del centro chiamati “Stazioni”. Ogni stazione prevede il superamento di una prova di paura o di abilità. La parata sarà accompagnata dalla musica di una street band e dalla presenza di spettacoli di strada con artisti sui trampoli.

Alle 19.30 si conclude il Gioco di gruppo “L'Assassino” con il ritorno del corteo nel Chiostro degli Agostiniani e la consegna di premi per tutti i partecipanti. Le emozioni non finiscono qui: al termine della premiazione ci sarà per tutti i bambini uno spettacolo di arte di strada e di fuoco a cura dell'artista Serena Bartalucci.

Il Santini Salon Hair & Beauty di Empoli offrirà a tutti i bambini un trucco flash gratuito a tema. Tutte le attività sono adatte a bambini dai 4 agli 11 anni. La partecipazione è gratuita. 

Per informazioni: Tel.: 0571/757873; E-mail: sezione.ragazzi@comune.empoli.fi.it


A Castelfiorentino

La via degli spettri e il vicolo della paura. Streghe, maghe e “angeli neri”. Storie da brivido, incantesimi, evocazioni. Infine un percorso del “terrore” da fare a lume di candela, ma sempre in allerta. Perché, da un momento all’altro, alcuni personaggi inquietanti potrebbero materializzarsi all’improvviso. Una serata in piena atmosfera horror è attesa martedì 31 ottobre nel centro storico basso e alto di Castelfiorentino con la prima edizione di “CastelloFobia”, il cui slogan “Dove la paura farà ancor più paura” è già tutto un programma.

Nata da un’idea di Graziella Coco e Michele Cucchiara, e organizzata dall’associazione “Cà Stellare – Il Palio di Castelfiorentino” con il patrocinio del Comune, la festa prenderà il via nel pomeriggio, alle ore 18.00, in Piazza Gramsci, dove i bambini saranno truccati e potranno divertirsi al ritmo della “Horror Zumba” di Francy Fragola, mentre gli “Angeli neri” del Grillo parlante intaglieranno le zucche e l’Avis abbrustolirà gli Occhi di drago. A seguire, gli “Zombie” della Protezione Civile accompagneranno i bambini nei negozi del centro per l’immancabile “Dolcetto o scherzetto?”, con sosta negli esercizi che espongono il logo di “CastelloFobia”.
Alle 18.30 è in programma un “Aperifobico” al Caffè del Teatro con Dj set pienamente in sintonia con la festa.

Alle 19.30, al Grande “Leccio”, la serata assumerà gradualmente una luce sinistra con le paurose storie della strega Grimilde o della Maga Christas, che predirà il tuo destino. Quasi in contemporanea, ci sarà la consegna della mappa dei percorsi da incubo a grandi e piccini. Poi, alle ore 21.00, appuntamento in via Tilli, e precisamente di fronte all’Arco-tunnel di Via Adimari (di fronte a Piazza Stanze Operaie) ribattezzato l’”Antro della Paura”, che segnerà l’ingresso a “CastelloFobia”. Da qui inizierà un percorso “a lume di candela” dove sarà possibile attraversare la “Cemetery Road” di via Adimari, subire l’incantesimo delle streghe Gertrude, Kalima e Sibilla nel “Vicolo della Paura” (vicolo Torrigiani), assistere all’”Inno alla luna” e al “droghiere matto” nella “Via degli spettri” (Via Attavanti), al Ventriloquo e Ciarabella, e tanti altri microspettacoli e improvvisazioni disseminate fino al “percorso del Terrore” nella parte alta, dove è previsto il gran finale con “Suspiria” (Scuola di Danza Crescendo) e “Jack O’ Lantern”.

«Molti componenti del Palio, dell’Associazione Teatro Castello e Amici di Castelfiorentino – sottolinea il presidente del “Cà Stellare”, Michele Cucchiara – si sono impegnati a fondo per creare momenti emozionanti, ma soprattutto paurosi come vuole la tradizione. Ci auguriamo pertanto che CastelloFobia abbia il successo che merita, perché in questo modo potrebbe diventare un appuntamento fisso negli anni e accendere un altro riflettore su Castelfiorentino, che sta diventando sempre di più un luogo di eventi molto importanti nella nostra area».

“CastelloFobia” è organizzata in collaborazione con la Pro Loco Castelfiorentino, TeatroCastello, Avis, Cetra, Amici di Castello, Prociv Arci.


Al cinema

Torna nelle sale il capolavoro horror di Stanley Kubrick "Shining". La storia di Jack Torrance, ex istitutore e scrittore in crisi che si trasferisce con la famiglia nell'isolato e maledetto Hotel Overlook, rivive sugli schermi dei cinema di Poggibonsi, Colle di Val d'Elsa e Certaldo. Ma non è finita qui. Per gli amanti del brivido ci sono anche "It" di Andres Muschietti e "Vampiretto", il film d'animazione per i più piccoli. Per maggiori informazioni date un'occhiata alla nostra rubrica Cinema

Notizia in aggiornamento

Pubblicato il 30 ottobre 2017 (modifica il 30 ottobre 2017 | 11:04 )

  • Condividi questo articolo:
  • c
  • d
  • j

Lascia un commento

Torna su