I territori dell'Alta Val d'Elsa in un libro tra torri, casseri e fortezze. Presentazione a Colle e Casole

236 pagine che raccolgono le ricerche degli autori, arricchito da una generosa serie di immagini fotografiche, compresi alcuni scatti aerei che contribuiscono a facilitare la lettura anche ai non addetti ai lavori

Commenti 0
  • Condividi questo articolo:
  • c
  • d
  • j

Sabato 13 gennaio alle ore 17.30 presso la Biblioteca M. Braccagni di Colle Val d’Elsa si terrà la presentazione del testo curato da Ettore Pellegrini ed edito da Betti Editrice sulle fortificazioni nei territori dell’Alta Val d’Elsa: “Fortificare con Arte”. Insieme al professor Italo Moretti, all’Architetto Fabrizio Mezzedimi e gli autori del libro, Cristina Cicali, Francesca Giambruni, Luciana Masi e lo stesso Ettore Pellegrini che si è occupato nella curatela, si analizzerà questo lavoro di analisi e ricerca tra torri, casseri e fortezze di questo territorio. 

Nato insieme al volume sui castelli del Chianti e quinto della serie “Fortificare con Arte” questo testo è frutto di un’analitica, vasta e accurata ricerca storica, basata su fonti archivistiche ma che si è sviluppata poi con assidue verifiche sul campo e culminata in un lavoro inedito e assai significativo per la storia del territorio considerato. 236 pagine che raccolgono le ricerche degli autori, arricchito da una generosa serie di immagini fotografiche, compresi alcuni scatti aerei che contribuiscono a facilitare la lettura anche ai non addetti ai lavori.

Il libro sarà presentato anche il al Centro Congressi di Casole d’Elsa il 20 gennaio con la presenza di Vittoria Panichi ed Enzo Mecacci,  con il patrocinio dei comuni di Colle Val d’Elsa, Casole d’Elsa, Monteriggioni e Poggibonsi.

Per informazioni: redazione@betti.it

Pubblicato il 12 gennaio 2018 (modifica il 12 gennaio 2018 | 15:08 )

  • Condividi questo articolo:
  • c
  • d
  • j

Lascia un commento

Torna su