In arrivo piogge forti e temporali, codice arancione su tutta la Toscana

I fenomeni si attenueranno in serata, a partire dalle 17.00 - infatti - l'avviso di criticità passa da 'codice arancione' a 'codice giallo'. Le precipitazioni potranno continuare, accompagnate da vento e possibili mareggiate, fino alle 00.00 di sabato 2 settembre ma con intensità minore. La Protezione civile raccomanda di fare attenzione all'aperto, in particolare in presenza di alberi e strutture temporanee o pericolanti e nei centri urbani

Commenti 0
  • Condividi questo articolo:
  • c
  • d
  • j

Possibili disagi in arrivo in Toscana a causa delle piogge attese per domani, venerdì 1 settembre. La Sala Operativa Unificata della Protezione civile della Regione Toscana ha emesso un avviso di criticità di 'codice arancio' che riguarda tutto il territorio regionale ed annuncia tra le ore 00.00 e le 17.00 di domani l'arrivo di una perturbazione atlantica che porterà precipitazioni anche di elevata intensità.

Sono previste piogge forti e temporali, associati anche a colpi di vento e grandinate. I fenomeni si attenueranno in serata, a partire dalle 17.00 - infatti - l'avviso di criticità passa da 'codice arancione' a 'codice giallo'. Le precipitazioni potranno continuare, accompagnate da vento e possibili mareggiate, fino alle 00.00 di sabato 2 settembre ma con intensità minore. La Protezione civile raccomanda di fare attenzione all'aperto, in particolare in presenza di alberi e strutture temporanee o pericolanti e nei centri urbani. E invita a guidare con attenzione, in particolare sui tratti esposti alla caduta di piante e sassi.

Particolare attenzione dovrà essere riservata alle zone che sono state interessate da incendi boschivi o di vegetazione e che presentano condizioni di elevata pendenza. E' infatti da ritenersi molto probabile che, in occasione di precipitazioni intense, la copertura superficiale del suolo, i detriti e e le rocce possano smuoversi.

Per informazioni più dettagliate sui rischi e le norme di comportamento da tenere in occasione di tali fenomeni consultare la pagina www.regione.toscana.it/allertameteo/.

Pubblicato il 31 agosto 2017

  • Condividi questo articolo:
  • c
  • d
  • j

Lascia un commento

Torna su