L’Archeodromo di Poggibonsi protagonista al “tourismA” a Firenze

“L'altomedioevo oggi. Il caso Poggibonsi (SI): un'esperienza di valorizzazione e di archeologia pubblica”. Questo il titolo dell'intervento in programma domani, sabato 18 febbraio, a Firenze nell'ambito del “tourismA”, Salone Internazionale dell'Archeologia, manifestazione di tre giorni che si svolge negli spazi prestigiosi del centralissimo Palazzo dei Congressi

Commenti 0
  • Condividi questo articolo:
  • c
  • d
  • j

“tourismA” è un momento di esposizione, divulgazione e confronto di tutte le iniziative legate alla comunicazione del mondo antico e alla valorizzazione delle sue testimonianze. E’ rivolto a tutte le realtà culturali ed economiche attive nel settore archeologico-artistico-monumentale: istituzioni di ricerca pubbliche e private, parchi, musei, enti di promozione, operatori turistici, categorie professionali.

Sabato 18 febbraio nell'ambito dell'approfondimento su “I longobardi in Italia” (a cura di Associazione Italia Langobardorum, coordina Cinzia Dal Maso archeologa e giornalista) si parlerà anche di Archeodromo, con un intervento di Marco Valenti docente di Archeologia medievale all'Università di Siena.

Un contributo che si rinnoverà anche nel pomeriggio dedicato alla tavola rotonda su Archeologia Pubblica e in cui il professor Velenti approfondirà l’intera operazione che interessa il parco archeologico di Poggio Imperiale.

Pubblicato il 17 febbraio 2017

  • Condividi questo articolo:
  • c
  • d
  • j

Lascia un commento

Torna su