L'ordine dei medici in Toscana chiede l'obbligo della vaccinazione per il personale sanitario e della scuola

Ancora si torna a parlare di legge sui vaccini in Toscana e di "obblighi". Inserire nella proposta di legge regionale sui vaccini l'obbligo di vaccinarsi per tutti i sanitari impegnati nel pubblico e nel privato e per chi lavora nelle scuole. Questo l'intento del presidente della federazione regionale ordini dei medici toscani (Fromt), Giuseppe Figlini, in una lettera inviata al presidente del Consiglio regionale Eugenio Giani

Commenti 0
  • Condividi questo articolo:
  • c
  • d
  • j

Ancora si torna a parlare di legge sui vaccini in Toscana e di "obblighi". Inserire nella proposta di legge regionale sui vaccini l'obbligo di vaccinarsi per tutti i sanitari impegnati nel pubblico e nel privato e per chi lavora nelle scuole. Questo l'intento del presidente della federazione regionale ordini dei medici toscani (Fromt), Giuseppe Figlini, in una lettera inviata al presidente del Consiglio regionale Eugenio Giani.

«Alla ripresa della discussione sulla legge regionale sull'obbligo vaccinale - si legge nel documento - a nome del Fromt suggerisco di inserire nell'emanando testo la disposizione dell'obbligo vaccinale (in base a una valutazione caso per caso) per tutti i professionisti sanitari impegnati sia nel servizio pubblico che nel privato e al personale delle scuole dell'obbligo».

Pubblicato il 19 maggio 2017

  • Condividi questo articolo:
  • c
  • d
  • j

Lascia un commento

Torna su