Le poesie di Lucia Succi e le illustrazioni di Fiorenzo Toniutti a 'Il Bello del Libro'

La poetessa castellana presenta l'ultima raccolta di versi, accompagnati dalle illustrazioni della mostra 'La poesia è una donna superba', come scrisse Alda Merini

Commenti 0
  • Condividi questo articolo:
  • c
  • d
  • j

La poesia? «Un’alchimia meravigliosa che con dolce e forza ci pervade, sorprende, emoziona». Esordisce così Lucia Succi, poetessa di Castelfiorentino, nel presentare l’ultima raccolta di versi “Prima che sia notte” che sarà presentata sabato pomeriggio (14 aprile - ore 16.30) nell’ambito del “Festival del Libro illustrato”, con visita alla mostra “La poesia è una donna superba”, al cui interno sono esposte le opere grafiche di Fiorenzo Toniutti.

Un sodalizio, quello tra la poetessa Succi e il disegnatore Toniutti («raffinato grafico e amico carissimo», come precisa l’autrice), ben presente nella seconda parte della raccolta, dedicata agli “Haiku”, componimenti poetici di origine giapponese disposti su tre versi, affiancati nell’opera dai disegni che raffigurano l’alternanza delle stagioni o la forza degli elementi. Il volume è impreziosito anche da una postfazione di Don Maurizio Volpi, “per dare al silenzio la prima parola”. Uno scritto sicuramente da leggere, per pensare.

Al mattino di sabato, sempre nell'ambito del festival, sono contemplate ben tre iniziative (inizio ore 11.00): all’auditorium dell’Istituto “F. Enriques” “i novellieri in erba del Boccaccio Giovani incontrano gli autori Marco Vichi e Valerio Aiolli, con la partecipazione degli studenti e aperitivo in collaborazione con l’Alberghiero (a cura del Rotary Club Valdelsa Distretto 2071). Alla stessa ora, tra il Museo Be.Go, la Scuola di Musica e il Municipio si terrà la VI maratona di lettura con le scuole secondarie dell’Istituto Comprensivo, mentre nella sala rossa del Palazzo Comunale è in programma la presentazione di “Lisa e il Muro arcobaleno”, incontro con l’autrice Isabella Vezzosi. Quest’ultima ha infatti pubblicato una favola mediante la quale si cerca di aiutare i bambini a comprendere la dinamica complessiva del bullismo in modo semplice, diretto e non traumatico. Una narrazione fluente e comprensibile, corredata dalle illustrazioni di Denise Damanti, la quale espone all’Oratorio di San Carlo fino al 2 maggio.

“Il Bello del libro” è organizzato con il supporto tecnico di cooperativa PromoCultura, con il supporto ed il contributo di Lions Club Certaldo Boccaccio, Rotary Club  Valdelsa - Distretto 2071. Hanno collaborato a questa edizione anche le sezioni soci Unicoop Firenze di Castelfiorentino e di Certaldo. L’iniziativa ha il patrocinio di Regione Toscana, Città Metropolitana di Firenze, Unione dei Comuni Circondario dell’Empolese Valdelsa.

L’ingresso è libero a tutti gli eventi. Per quanto riguarda le sole mostre allestite nei musei BeGo, Casa di Boccaccio e Palazzo Pretorio, l’ingresso libero durante gli eventi lì programmati, e sarà invece necessario acquistare il biglietto di ingresso al museo in orario diverso.

Per consultare l’intero programma del festival:
https://www.facebook.com/ilbellodellibro
www.comune.castelfiorentino.fi.it
www.comune.certaldo.fi.it

Pubblicato il 13 aprile 2018

  • Condividi questo articolo:
  • c
  • d
  • j

Lascia un commento

Torna su