Mensa scolastica, a Poggibonsi basta un clic o un sms per disdire il pasto

«Iniziamo con tre scuole per monitorare meglio la procedura e verificarne il funzionamento - dice Salvadori -. L'obiettivo è quello di estenderla gradualmente a tutti i plessi. Ai genitori interessati giungerà il 15 settembre una comunicazione dettagliata sul percorso da fare con il link al portale su cui occorre registrarsi e ad un video esemplificativo che abbiamo costruito per ulteriore chiarezza. Il sistema infatti è semplice e intuitivo ma ha bisogno della collaborazione di tutti»

Commenti 0
  • Condividi questo articolo:
  • c
  • d
  • j

E' tutto pronto per attivare il nuovo sistema di rilevazione dei pasti alla mensa scolastica, realizzato per rendere più semplice e veloce la procedura che ad oggi è completamente manuale in tutte le fasi. «Siamo impegnati da tempo in questo percorso - dice l'assessore alle Politiche Educative Susanna Salvadori - condiviso con i dirigenti dei due istituti comprensivi con cui ci siamo confrontati passo dopo passo. Ora ci siamo e si procede con l'attivazione per un numero limito di alunni». Le scuole 'pilota' saranno infatti l'asilo nido comunale di via Sangallo "La Coccinella", la scuola dell'infanzia di Cedda (Istituto Comprensivo 2), la scuola primaria Calamandrei (Istituto Comprensivo 1). «Iniziamo con tre scuole per monitorare meglio la procedura e verificarne il funzionamento - dice Salvadori -. L'obiettivo è quello di estenderla gradualmente a tutti i plessi. Ai genitori interessati giungerà il 15 settembre una comunicazione dettagliata sul percorso da fare con il link al portale su cui occorre registrarsi e ad un video esemplificativo che abbiamo costruito per ulteriore chiarezza. Il sistema infatti è semplice e intuitivo ma ha bisogno della collaborazione di tutti perché è necessario che i genitori si registrino in un apposito portale per essere abilitati al servizio».

Il funzionamento. Con questo nuovo sistema il pasto viene automaticamente prenotato e addebitato, quotidianamente, secondo il calendario scolastico e in base alle proprie specificità (diete, tariffe eccetera). Se l'alunno è presente non occorre fare niente. Se l'alunno è assente il genitore deve disdire il pasto per non trovarselo addebitato. Potrà farlo tramite l'invio di un sms o tramite un semplice clic sul portale WEB. La prima azione da fare per il genitore è quindi quella di iscriversi al servizio per essere abilitati. Il genitore accede al portale Web dalla home page del sito e chiede la registrazione per essere abilitato tramite username e password. Una volta registrato il genitore potrà verificare online tutta la propria posizione sulla mensa e basterà un semplice clic o l'invio di un sms per disdire il pasto.

Il portale sarà attivo dal 15 settembre con, già inseriti dagli uffici, i dati degli alunni interessati. Per chiedere chiarimenti o fare segnalazioni sul funzionamento è possibile scrivere a serviziadomanda@comune.poggibonsi.si.it. Gli uffici restano sempre a disposizione dei genitori e delle scuole. In particolare, i tecnici del servizio informatico saranno appositamente presenti all'Ufficio Relazioni con il Pubblico (c/o l'Accabì in Via Carducci, 1) per ogni informazione di carattere tecnico sabato 16 settembre dalle 9 alle 12, lunedì 18 e mercoledì 20 dalle 16 alle 19.

«Il sistema di disdetta entrerà definitivamente in funzione a partire dal 2 ottobre, dopo un primo periodo di rodaggio - dice l'assessore -. Ringraziamo tutti per la collaborazione. E' un primo passo a cui presteremo la massima attenzione affinché si possa procedere per superare l'attuale sistema manuale e mettere a regime una procedura più veloce e sicura a beneficio di tutti».

Pubblicato il 12 settembre 2017

  • Condividi questo articolo:
  • c
  • d
  • j

Lascia un commento

Torna su