Musica, a Castelfiorentino arriva il grande Enrico Rava

Settantanove anni e non sentirli. La sua schiettezza umana ed artistica lo pone al di fuori di ogni schema e ne fa un musicista rigoroso ma incurante delle convenzioni

Commenti 0
  • Condividi questo articolo:
  • c
  • d
  • j

Settantanove anni e non sentirli. Enrico Rava, uno dei jazzisti italiani più noti a livello internazionale, sarà in concerto a Castelfiorentino sabato 10 febbraio. Da sempre impegnato nelle esperienze più diverse e più stimolanti, Rava è apparso sulla scena jazzistica a metà degli anni sessanta, imponendosi rapidamente come uno dei più convincenti solisti del jazz europeo. La sua schiettezza umana ed artistica lo pone al di fuori di ogni schema e ne fa un musicista rigoroso ma incurante delle convenzioni. Rava, instancabile, si mette alla guida di un quartetto formato da giovanissimi talenti e sforna per il Rava new quartet.

Francesco Diodati è un chitarrista moderno che prende ispirazione dalla tradizione e guarda alla musica contemporanea, rock, folk, per sviluppare un linguaggio personale, combinando un approccio spontaneo alla melodia e al suono acustico con un brillante utilizzo di elettronica e effetti. Diodati appartiene alla nutrita schiera di giovani musicisti jazz in rapida ascesa, a livello nazionale e non solo, data la significativa esposizione e gli ampi riconoscimenti ottenuti oltralpe e negli Stati Uniti.

Considerato uno dei contrabbassisti italiani più creativi ed eclettici Gabriele Evangelista è l’ultimo dei talenti valorizzati da Rava. Scoperto ai seminari jazz di Siena, sta bruciando le tappe a velocità supersonica ed è richiestissimo per le sue straordinarie doti (precisione unita ad una sfrenata creatività ed ad un grande interplay) da molti musicisti italiani.
Enrico Morello è un batterista dal drumming raffinato, che può contare su una preparazione accademica e una serie di esperienze internazionali rare per tanti suoi coetanei e che coltiva lo studio del suo strumento con passione e professionalità. È un musicista curioso e rispettoso della tradizione, con uno swing stupefacente e grande sensibilità nella scelta delle dinamiche, che guarda al futuro, costantemente impegnato in una personale ricerca che parte dal jazz ma esplora tutto l’universo musicale.

Il concerto, in collaborazione con Empoli jazz e Music pool, comincerà alle 21.

Il programma della stagione e tutte le informazioni sono disponibili sul sito www.teatrocastelfiorentino.it e sulla pagina Facebook Teatro Del Popolo Castelfiorentino.

Per informazioni e biglietti
Teatro del Popolo 0571 633482 

Giallo Mare Minimal Teatro 0571 81629-83758
info@giallomare.it

Pubblicato il 31 gennaio 2018

  • Condividi questo articolo:
  • c
  • d
  • j

Lascia un commento

Torna su