Pievescola: cena di beneficenza in favore dei terremotati del centro Italia

Abbiamo voluto creare un menù ampio per poter accontentare tutti i palati e coinvolgere più persone possibili», commentano gli organizzatori

Commenti 0
  • Condividi questo articolo:
  • c
  • d
  • j

Questo 12 novembre, presso il centro polivalente della frazione casolese Pievescola, si terrà la cena di beneficenza in favore delle popolazioni colpite dai recenti terremoti nel centro Italia. L’appuntamento è alle ore 20 e il menù è ricco di piatti che sconfinano dalla tradizione toscana: antipasti misti, pasta all’amatriciana, polenta al cinghiale e rollè di tacchino saranno le portate principali che terranno inchiodati a tavola i commensali, riuniti per una nobile causa. «Dopo i recenti eventi e le continue scosse ci siamo sentiti in dovere, come comunità, di aiutare le popolazioni del centro Italia. Abbiamo voluto creare un menù ampio per poter accontentare tutti i palati e coinvolgere più persone possibili», commentano gli organizzatori. 

Con il patrocinio del comune di Casole D’Elsa e di tutte le associazioni del territorio che daranno il loro contributo: Gruppo donatori Pievescola, Comitato organizzatore Sagra del Fungo, Fiera dell’Alberaia, Circolo Arci Pievescola, la parrocchia e la neonata GS Pievescola saranno coinvolte in questa serata. L’intero ricavato andrà devoluto alle popolazioni terremotate. È possibile prenotarsi ai numeri 0577960058 o 3889296883 (anche whatsapp). 

Buon appetito! 

Veronica Di Leonardo

Nella foto la statua caratteristica della frazione, Il fungo innamorato

Pubblicato il 10 novembre 2016 (modifica il 10 novembre 2016 | 17:37 )

  • Condividi questo articolo:
  • c
  • d
  • j

Lascia un commento

Torna su