Poggibonsi, auto si incendia nella notte davanti all’Accabì. Ancora incerte le cause

Dagli accertamenti successivi, emergeva che l’autovettura era sprovvista di copertura assicurativa e pertanto i poliziotti procedevano alla relativa contestazione con contestuale sequestro amministrativo del mezzo e ritiro della carta di circolazione. Sulle cause dell’incendio, sono in corso gli accertamenti del caso da parte dei Vigili del Fuoco

Commenti 0
  • Condividi questo articolo:
  • c
  • d
  • j

Erano le 2.40 circa di stanotte, quando la Volante del Commissariato di P.S. di Poggibonsi, allertata da un automobilista di passaggio, si è recata in via Carducci per segnalazione di fumo che fuoriusciva da un’autovettura in sosta. Gli Agenti, giunti sul posto, individuata l’autovettura per la presenza di un’intensa nube di fumo, constatavano che all’interno dell’abitacolo era presente un uomo seduto al lato di guida, addormentato sul sedile.

Gli operatori si sono adoperati immediatamente per mettere in salvo l’uomo – un trentenne residente in Provincia, che non si era accorto di nulla -,  aiutandolo ad uscire dall’abitacolo e allontanandolo dal veicolo. Quindi è stato richiesto l’intervento dei Vigili del Fuoco.

Nell’attesa, gli Agenti – per cercare di arginare il veloce propagarsi delle fiamme -, hanno deciso di utilizzare l’estintore in dotazione all’autovettura di servizio. I Vigili del Fuoco, quindi, giunti tempestivamente sul posto,  hanno provveduto a spegnere definitivamente l’incendio, mettendo in sicurezza dei luoghi non senza difficoltà, anche tramite la chiusura della valvola dell’impianto GPL di cui era dotata la macchina.

Dagli accertamenti successivi, è emerso che l’autovettura era sprovvista di copertura assicurativa e pertanto i poliziotti sono andati avanti con la relativa contestazione con contestuale sequestro amministrativo del mezzo e ritiro della carta di circolazione. Sulle cause dell’incendio sono in corso gli accertamenti del caso da parte dei Vigili del Fuoco.

Pubblicato il 19 marzo 2017 (modifica il 19 marzo 2017 | 12:47 )

  • Condividi questo articolo:
  • c
  • d
  • j

Lascia un commento

Torna su