Poggibonsi, Becattelli multato per presunto abuso edilizio. La Lega: «Che si dimetta!»

«Se il Sindaco è una persona responsabile non può fare altro che togliere le deleghe al Vicesindaco ed Assessore Silvano Becattelli, che tra l'altro non si può dire che abbia certo brillato nella gestione dei lavori pubblici che tanto hanno fatto penare i poggibonsesi, come ad esempio quelli di via Redipuglia, per non parlare degli innumerevoli problemi legati alle rotture e conseguenti riparazioni delle condutture dell’acqua che stanno falcidiando Poggibonsi nell’assoluto silenzio proprio di Becattelli, che partecipa a tutte le riunioni dell’Autorità Idrica Toscana»

Commenti 0
  • Condividi questo articolo:
  • c
  • d
  • j

«Quanto andato in scena nello scorso consiglio comunale ha dell'incredibile. È inaccettabile sentir dire da un Sindaco che reati in materia di edilizia ed urbanistica sono quisquilie di poco conto, quando anche nel nostro Comune ci sono cittadini che proprio per cose del genere hanno avuto ad hanno tutt’ora enormi problemi, spesso indipendentemente dalla loro volontà». Con queste parole la Lega Nord Valdelsa esprime con convinzione l’esortazione alle dimissioni: «Se il Sindaco è una persona responsabile non può fare altro che togliere le deleghe al Vicesindaco ed Assessore Silvano Becattelli, che tra l'altro non si può dire che abbia certo brillato nella gestione dei lavori pubblici che tanto hanno fatto penare i poggibonsesi, come ad esempio quelli di via Redipuglia, per non parlare degli innumerevoli problemi legati alle rotture e conseguenti riparazioni delle condutture dell’acqua che stanno falcidiando Poggibonsi nell’assoluto silenzio proprio di Becattelli, che partecipa a tutte le riunioni dell’Autorità Idrica Toscana». 

«D'altro canto non ci stupisce neppure la razione del PD – conclude -, che tenta con un colpo di teatro di rigirare la frittata accusando le opposizioni di sciacallaggio personale; per loro è quasi normale non stupirsi degli abusi edilizi e di altre malefatte dei loro amministratori, dal momento che anche l'ex sindaco Lucia Coccheri fu colta in fallo proprio per un caso legato ad un abuso edilizio, poi sanato, oppure quando gli fu comminata una sanzione di 116.500 euro da parte di Bankitalia per i noti problemi legati a Banca Monte dei Paschi di Siena quando ricopriva la carica di membro del CDA. Ah, bei tempi quelli quando la sinistra sventolava la sua (presunta) superiorità morale. Adesso si vede che l’hanno sostituita con la legge del "mal comune mezzo gaudio". Benvenuta convenienza».

Pubblicato il 7 ottobre 2017

  • Condividi questo articolo:
  • c
  • d
  • j

Lascia un commento

Torna su