Poggibonsi, riordino della segnaletica in Calcinaia. Signorini: «Accorgimenti per ridurre la velocità delle auto per una maggiore sicurezza di tutti»

Riordino della segnaletica in Calcinaia. Sono in corso infatti alcuni interventi finalizzati a dare una maggiore sicurezza soprattutto ai pedoni. «E' un intervento - dice l'assessore ad Ambiente e Territorio Signorini - finalizzato a limitare la velocità dei veicoli attraverso una serie di aggiustamenti soprattutto alla segnaletica orizzontale»

Commenti 1
  • Condividi questo articolo:
  • c
  • d
  • j

Riordino della segnaletica in Calcinaia. Sono in corso infatti alcuni interventi finalizzati a dare una maggiore sicurezza soprattutto ai pedoni.

«E' un intervento - dice l'assessore ad Ambiente e Territorio, Giampiero Signorini - finalizzato a limitare la velocità dei veicoli attraverso una serie di aggiustamenti soprattutto alla segnaletica orizzontale. Intervento con cui vogliamo dare una risposta ad alcuni cittadini della zona che ci hanno segnalato casi frequenti di alta velocità».

Il tratto di via Senese interessato è quello a senso unico direzione Colle di Val d'Elsa compreso tra via del Ponte Nuovo e via della Magione, dove la carreggiata ha un andamento rettilineo, è priva di marciapiede sul lato destro e la sosta, finora senza delimitazione degli stalli, è consentita sul lato sinistro. Per migliorare le condizioni di sicurezza l'intervento in corso agisce su tre livelli. Il primo è quello, già realizzato, che ha portato alla delimitazione degli stalli di sosta sul lato sinistro con la realizzazione di un passaggio pedonale mediante il restringimento della carreggiata. Quindi prevede la realizzazione di un attraversamento pedonale sul punto culminante della salita e l'installazione di dissuasori ottici ('occhi di gatto') in corrispondenza dell'attraversamento stesso.

«L'obiettivo - dice Signorini - è molto semplice ed è quello di determinare una riduzione della velocità da parte degli automobilisti e quindi una maggiore sicurezza nella mobilità complessiva, con attenzione particolare a quella dei pedoni».

Pubblicato il 5 marzo 2013

  • Condividi questo articolo:
  • c
  • d
  • j

Commenti

  1. Avatar
    Dario C. 06/03/2013

    troppa vanità
    Prima di rifare la segnaletica, spianate le buche e i crateri che ci sono da tempo...non bastano un paio di strisce per vantarsi sulla stampa.Soliti boriosi.

Lascia un commento

Torna su