Poggibonsi: teatro, musica e confronti nella 19esima edizione di Sipario Aperto

Tre eventi alla sala Set del Politeama, come sempre all'insegna dell'innovazione e della contemporaneità, in cui al teatro si aggiungono approfondimenti e incontri aperti

Commenti 0
  • Condividi questo articolo:
  • c
  • d
  • j

Venerdì 27 ottobre si accendono le luci sulla diciannovesima edizione di Sipario Aperto, la rassegna teatrale curata dall'Associazione culturale Timbre e promossa dal Comune di Poggibonsi e dalla Fondazione E.l.s.a. in collaborazione con La Scintilla e The B-Side. Tre eventi alla sala Set del Politeama, come sempre all'insegna dell'innovazione e della contemporaneità, in cui al teatro si aggiungono approfondimenti e incontri aperti, momenti conviviali e di musica.

Il primo appuntamento è venerdì 27 ottobre, alle ore 21.30. Sandro Lombardi (nella foto in alto), vincitore per cinque volte del Premio Ubu per il Teatro, porterà in scena la lettura ad alta voce del capolavoro letterario di Marcel Proust, Dalla parte di Swann, primo volume dell'opera Alla ricerca del tempo perduto. Lo spettacolo sarà preceduto, alle ore 18.30, da una conversazione curata dall'Associazione La Scintilla "Leggere, recitare, interpretare", in cui lo stesso Lombardi racconterà come prepara una lettura ad alta voce.

La rassegna prosegue sabato 18 novembre, alle 21.30, con Mods!, spettacolo in cui teatro e musica si mescolano per ripercorrere la storia del movimento underground Mod. Sul palco Antonio Bacciocchi e Alex Loggia, musicisti rispettivamente dei Not Moving e degli Statuto, che ripercorreranno con la chitarra la storia curiosa e inimitabile di quel periodo. A seguire il dj set in tema a Bottega Roots, a Colle di Val d'Elsa, realizzato in collaborazione con The B-Side.

Sipario Aperto si chiude sabato 25 novembre alle ore 21.30 con Luna Park, a cura della giovane e premiata compagnia teatrale Leviedelfool. Lo spettacolo, un monologo ispirato a Cervantes, è la storia di un antieroe, una folle sognatore perso lungo la tangenziale romana e interpretato da Simone Perinelli.

La rassegna è inserita come fuori abbonamento della più ampia stagione del Teatro Politeama e del circuito dei Teatri della Valdelsa.

Informazioni e prenotazioni: info@timbreteatroverdi.it - www.timbreteatroverdi.it

Pubblicato il 11 ottobre 2017

  • Condividi questo articolo:
  • c
  • d
  • j

Lascia un commento

Torna su