Resistenza, alla Città di Empoli la Medaglia d'Oro al Merito Civile

L'onorificenza costituisce il riconoscimento del coraggio, della determinazione e dello spirito di sacrificio e dedizione alla Patria dimostrati dalla comunità empolese durante l'occupazione nazifascista. Sarà il Ministro dell'Interno a consegnare, durante la cerimonia ufficiale che si terrà mercoledì prossimo, a partire dalle 10.00, al Palazzo delle Esposizioni di Piazza Guido Guerra, il riconoscimento al sindaco del Comune di Empoli. In questi decenni l'amministrazione comunale di Empoli stava tentando, a più riprese, di ricevere questa 'ricompensa'

Commenti 0
  • Condividi questo articolo:
  • c
  • d
  • j

Si svolgerà mercoledì 17 gennaio la cerimonia di consegna della Medaglia d'Oro al Merito Civile che il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, con decreto del 19 ottobre 2017, ha concesso al Comune di Empoli per il valoroso comportamento tenuto dalla popolazione durante la Resistenza.

L'onorificenza costituisce il riconoscimento del coraggio, della determinazione e dello spirito di sacrificio e dedizione alla Patria dimostrati dalla comunità empolese durante l'occupazione nazifascista. Sarà il Ministro dell'Interno a consegnare, durante la cerimonia ufficiale che si terrà mercoledì prossimo, a partire dalle 10.00, al Palazzo delle Esposizioni di Piazza Guido Guerra, il riconoscimento al sindaco del Comune di Empoli. In questi decenni l'amministrazione comunale di Empoli stava tentando, a più riprese, di ricevere questa 'ricompensa'.

Il Comune di Empoli aveva provato già in passato, fra il '64 e il '94, a ottenere un segno di gratitudine ufficiale attraverso il riconoscimento del merito al valor civile per la Città. Alla mattinata saranno presenti 200 studenti delle scuole superiori che partecipano al progetto Investire in Democrazia e che sono impegnati in approfondimenti legati alla storia e alla memoria cittadina. Sono state invitate tutte le associazioni di ex deportati, ex partigiani ed ex combattenti. Le istituzioni locali e non solo, oltre a tutte le forze dell'ordine.

I ringraziamenti dell'amministrazione comunale vanno a Stefania Terreni, ex responsabile dell'Archivio Storico Comunale di Empoli, per aver redatto con cura e dettaglio la relazione a supporto della richiesta inviata alla Presidenza della Repubblica; a tutti coloro che, dal loro ruolo, istituzionale o meno, hanno sostenuto con convinzione la domanda avanzata dalla nostra città al Capo dello Stato Sergio Mattarella.

Pubblicato il 13 gennaio 2018

  • Condividi questo articolo:
  • c
  • d
  • j

Lascia un commento

Torna su