San Gimignano, domenica 24 l'ultimo concerto del Festival Barocco

Il programma del concerto è incentrato sulle opere giovanili, con estratti, fra madrigali, arie e ariette a una o due voci, dai primi tre libri degli otto giunti fino a noi

Commenti 0
  • Condividi questo articolo:
  • c
  • d
  • j

Termina con l'ultimo concerto in programma il Festival Barocco di San Gimignano, giunto oramai alla sua IX edizione. Come sempre, la politica del Festival è quella di privilegiare autori e musiche poco conosciuti, se non addirittura ignoti, eseguiti con copie di strumenti originali e secondo la prassi esecutiva del tempo, a seguito di attenti studi musicologici e paleografici da parte di preparati esperti e ricercatori in tutta Europa.

Per l'occasione, il Festival si tinge di rosa: tutto al femminile, infatti, il concerto finale, sia per quanto riguarda le esecutrici che l'autrice delle opere in programma: domenica 24 settembre, alle ore 18.00 al Teatro dei Leggieri, “La virtuosissima donzella” renderà omaggio ad una delle più note compositrici del XVII secolo, ovvero la veneziana Barbara Strozzi (nella foto). Sul palco Francesca Caponi, soprano, Costanza Redini, contralto, Rossella Giannetti, clavicembalo e Francesca Chiocci, viola da gamba.

Barbara Strozzi, veneziana ma di famiglia di origini fiorentine, figlia del letterato e giurista Giulio Strozzi (autore di diversi libretti d'opera), fu una delle tante donne talentuose del tardo rinascimento e del barocco ma impossibilitate ad esprimersi appieno causa la condizione femminile del tempo. Ella però fu certamente favorita dal clima più aperto ed emancipato della Repubblica di Venezia, che consentiva una certa libertà alle sue doti di “cantatrice” e compositrice, ammirate ed elogiate non solo in laguna. Il programma del concerto è incentrato sulle opere giovanili, con estratti, fra madrigali, arie e ariette a una o due voci, dai primi tre libri degli otto giunti fino a noi.

Tutte le informazioni sul sito www.accademiadeileggieri.org. Per info e prevendite: ufficio tusitico Pro-Loco di San Gimignano, tel 0577940008. Biglietti acquistabili sia in prevendita che direttamente in Teatro a partire da un'ora prima dell'evento

Pubblicato il 22 settembre 2017

  • Condividi questo articolo:
  • c
  • d
  • j

Lascia un commento

Torna su