San Gimignano, nuovi appartamenti in arrivo a S. Chiara. Approvato il piano di lottizzazione

Nella prima fase è prevista la realizzazione di 12 appartamenti di cui 8, grazie al convenzionamento con il Comune, saranno destinati ad operazioni di Edilizia Convenzionata, finalizzata a favorire l’accesso all'abitazione per i giovani di San Gimignano. Gli altri 4 saranno destinati ad un’operazione di Affitto Concordato per fasce meno abbienti

Commenti 0
  • Condividi questo articolo:
  • c
  • d
  • j

Nuovi appartamenti per il futuro della frazione di Santa Chiara. Nei giorni scorsi la Giunta ed il Consiglio Comunale di San Gimignano hanno approvato l’adozione del Piano di Lottizzazione per la realizzazione di un intervento di edilizia residenziale privata ed anche di edilizia sociale convenzionata ubicato in località Santa Chiara, che si articolerà in due fasi con un potenziale di circa quaranta appartamenti ciascuna. L’intervento, perfettamente coerente con le previsioni del Piano Strutturale e del Regolamento urbanistico vigenti, ricade in un’area già urbanizzata ed e si configura come completamento del tessuto edilizio esistente, con un’ampia dotazione di verde urbano e con l’uso di materiali e colorazioni consoni al contesto. Lo stesso intervento ha già ottenuto il parere paesaggistico positivo della Soprintendenza e della Regione, oltre che della Commissione Comunale per il Paesaggio.

Numerose le ricadute positive attese dall’operazione. Nella prima fase è prevista la realizzazione di 12 appartamenti di cui 8, grazie al convenzionamento con il Comune, saranno destinati ad operazioni di Edilizia Convenzionata, finalizzata a favorire l’accesso all’abitazione per i giovani di San Gimignano. Gli altri 4 saranno destinati ad un’operazione di Affitto Concordato per fasce meno abbienti. La Giunta e la maggioranza consiliare hanno deciso che i proventi degli oneri di urbanizzazione secondaria saranno destinati ad operazioni di accrescimento del patrimonio abitativo comunale con lo scopo di estendere l’edilizia sociale pubblica. Sarà ampliata la dotazione di parcheggi pubblici a disposizione di tutti oltre a quelli pertinenti l’intervento edilizio. Il Comune riceverà gratuitamente un’ampia area a verde, l’attuale oliveta, dove potrà pianificare la realizzazione di un grande parco pubblico per tutta la cittadinanza. A carico del costruttore sarà ristrutturato il sistema idrico del quartiere ed anche sostituita la condotta generale che porta l’acqua dalla zona dei Foci alla stazione della Via Vecchia, con un significativo beneficio pubblico generale. Ovviamente, per la sua durata, l’intervento genererà lavoro ed occupazione in un settore colpito duramente dalla crisi.

Al via il periodo della comunicazione pubblica e della partecipazione che, nei prossimi 30 giorni, darà modo ai cittadini di intervenire sul procedimento attraverso lo strumento delle osservazioni. Scaduto questo periodo, le osservazioni presentate saranno valutate e accolte o respinte dal Consiglio Comunale che poi approverà definitivamente il Piano di Lottizzazione. Per favorire la massima conoscenza dei contenuti del Piano è stata indetta un‘assemblea pubblica che si terrà mercoledì 14 febbraio alle ore 18 nella Sala del Consiglio Comunale di Piazza Duomo alla quale parteciperanno il sindaco Giacomo Bassi, il vicesindaco con delega all’urbanistica Niccolò Guicciardini e i tecnici comunali e del soggetto proponente.

Pubblicato il 13 febbraio 2018

  • Condividi questo articolo:
  • c
  • d
  • j

Lascia un commento

Torna su