Scoccare frecce, lanciare angoni, nuovo evento all'Archeodromo di Poggio Imperiale

Il villaggio sarà attivo, con tutti i suoi abitanti impegnati nelle loro occupazioni. Sarà possibile imparare come si costruisce una freccia, come si lancia un giavellotto e tanto altro

Commenti 0
  • Condividi questo articolo:
  • c
  • d
  • j

Le armi da tiro in epoca carolingia al centro di “Scoccare frecce, lanciare angoni”, nuovo evento in programma per domenica 24 settembre all’Archeodromo di Poggibonsi, nel Parco della Fortezza Medicea di Poggio Imperiale. Un evento incentrato sulle armi da guerra e da caccia in uso tra IX e X secolo, che si svolgerà dalle 15 alle 19.

L'evento

Il villaggio sarà attivo, con tutti i suoi abitanti impegnati nelle loro occupazioni in un giorno come tanti, sotto l'occhio vigile del dominus Razo. All’arrivo di alcuni ospiti provenienti da lontano, Razo dopo averli accolti mostrerà loro tutte le proprie armi. Sarà quindi possibile imparare insieme come si costruisce una freccia, come si lancia un giavellotto e come si usa un angone e tanto altro. Così come sarà possibile ammirare, conoscere e provare una vasta selezione di armi e strumenti ideati e perfezionati nei secoli dall'uomo per prevalere sui nemici e sulle prede.

L’ingresso è gratuito. L’evento è organizzato dall’associazione culturale Started e da Archeotipo srl con la partecipazione del gruppo di ricostruzione carolingia Curtis Winigia (associazione ARES) che collabora stabilmente con l'Archeodromo di Poggibonsi.

Informazioni: www.archeodromopoggibonsi.it, info@parco-poggibonsi.it, tel. 392 9279400.

Pubblicato il 19 settembre 2017

  • Condividi questo articolo:
  • c
  • d
  • j

Lascia un commento

Torna su