Sequestrati a Empoli oltre sei kg di marijuana destinati al mercati fiorentino

Ad Empoli, località Marcignana, i Carabinieri della locale Compagnia hanno arrestato un albanese di 43 anni, residente in Puglia, di fatto senza fissa dimora, per detenzione ai fini di spaccio di marijuana

Commenti 0
  • Condividi questo articolo:
  • c
  • d
  • j

Ad Empoli, località Marcignana, i Carabinieri della locale Compagnia hanno arrestato un albanese di 43 anni, residente in Puglia, di fatto senza fissa dimora, per detenzione ai fini di spaccio di marijuana. 

Durante un servizio perlustrativo, i militari hanno incrociato una Ford nera condotta da un uomo che li ha subito insospettiti e hanno quindi deciso di intervenire per identificarlo. Questo, vista la pattuglia, ha accelerato l’andatura e ha tentato di dileguarsi nel traffico. Raggiunto e fermato in pochi secondi dai militari, l’uomo ha cominciato a tremare e balbettare e, nonostante parlasse molto bene l’italiano, era molto evasivo nel rispondere alle domande. 

L’atteggiamento, la residenza in Puglia e l’auto intestata ad una società di Rieti, hanno spinto i militari ad approfondire il controllo e ad ispezionare il mezzo. Dopo aver trovato mille scuse per non aprire il bagagliaio, l’uomo, nell’alzare il portellone, ha immediatamente voluto chiarire che non sapeva cosa ci fosse all’interno e che in ogni caso non era di sua proprietà. 

Nel bagagliaio una valigia e qualche vestito arruffato che nascondeva un pacco sottovuoto contenente oltre 2 kg di marijuana. Nella valigia altri due pacchi uguali per un totale di 6.3 kg di marijuana. I carabinieri hanno quindi stretto le manette ai polsi dell’albanese e lo hanno arrestato con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. L’uomo è stato poi tradotto ed associato al carcere di Sollicciano.

Pubblicato il 6 novembre 2016

  • Condividi questo articolo:
  • c
  • d
  • j

Lascia un commento

Torna su