Sport e aggregazione a Poggibonsi con la giornata ginnica ricreativa dell'Anffas

Ad aprire la giornata sono stati i saluti dell'Unione Polisportiva Poggibonsese e dell'Anffas Altavaldelsa che tramite la presidente Lucia Semplici ha sottolineato come «Ogni anno intorno a questo evento crescono entusiasmo e partecipazione. Quest'anno sono circa 150 i ragazzi e le ragazze provenienti da tutti la Toscana insieme a volontari, operatori, famiglie. Una bella partecipazione che ci rende sempre molto emozionati»

Commenti 0
  • Condividi questo articolo:
  • c
  • d
  • j

Lo sport che include, unisce e aggrega. Si è svolta oggi, 22 settembre, l'edizione numero 37 della Giornata ginnico ricreativa per diversamente abili organizzata dall'UPP e promossa dall'Anffas Altavaldelsa presso gli impianti sportivi del Bernino a Poggibonsi. «Una manifestazione che rende la nostra città orgogliosa - ha detto il sindaco David Bussagli - La presenza di tante Anffas da tutta la Toscana, della nostra Anffas, della Fondazione Territori Sociali Altavaldelsa e di tanti centri del territorio, è un messaggio bello. Bella è la presenza di centinaia di studenti e studentesse delle scuole di Poggibonsi a fare il tifo. Grazie ad Anffas e Upp che organizzano e a tutti coloro che danno una mano a questa bella giornata fatta di sport e di inclusione». 

Ad aprire la giornata sono stati i saluti dell'Unione Polisportiva Poggibonsese e dell'Anffas Altavaldelsa che tramite la presidente Lucia Semplici ha sottolineato come «Ogni anno intorno a questo evento crescono entusiasmo e partecipazione. Quest'anno sono circa 150 i ragazzi e le ragazze provenienti da tutti la Toscana insieme a volontari, operatori, famiglie. Una bella partecipazione che ci rende sempre molto emozionati. Grazie alle scuole per la bella partecipazione e a tutti coloro che si adoperano per la realizzazione di questa giornata, dai volontari ai professionisti, agli atleti, alle famiglie, ai nostri ospiti venuti da tutta la Toscana».

La Giornata ginnico ricreativa è giunta in questo 2017 alla sua 37^ edizione ed è organizzata con la collaborazione della Regione Toscana e del Comune di Poggibonsi. Con lo slogan 'Siamo anche sport' si pone l'obiettivo di promuovere esperienze di integrazione e inserimento di persone con diverse abilità attraverso lo sport. Un obiettivo che nasce da lontano, fortemente perseguito già da Maria Pia Ancilli che è stata presidente dell'Anffas Valdelsa dal 1984 al 2013 e che ha sempre promosso e sostenuto la necessità di diffondere l'attività sportiva per tutti.

All'evento erano presenti le Autorità, l'Anffas nazionale (con la consigliera Lilia Manganaro), l'Anffas regionale (con la consigliera Fiorella Nari), la Fondazione Territori Sociali Altavaldelsa con il direttore Andrea Dilillo, l'UPP, il Sindaco Bussagli e l'assessore alle Politiche Sociali Filomena Convertito. Presenti tredici delegazioni da tutta la Toscana: le Anffas di Massa Carrara, Prato, Firenze, Pisa, Lucca, Livorno, l'Anffas Altavaldelsa, i centri C'Incontriamo di Tavarnelle Val di Pesa, Le Rondini di Torrita, La Valle del Sole di Casole d'Elsa, l'Impronta, Centro Anch'io e Il Mulino della Fondazione Territori Altavaldelsa. Presenti circa 250 studenti e studentesse degli Istituti Comprenisvi 1 e 2 e dell'IIS Roncalli. Dopo i saluti hanno preso il via le gare che hanno visto gli atleti sfidarsi nel tiro con l'arco, nei 50 metri piani maschili e femminili, nel lancio del vortex maschile e femminile.

Pubblicato il 22 settembre 2017

  • Condividi questo articolo:
  • c
  • d
  • j

Lascia un commento

Torna su