Street Art a Castellina Scalo: il messaggio di pace di Colette Baraldi

Le opere di Colette Baraldi interesseranno gli arredi urbani di Castellina Scalo, come le pensiline del bus, sui quali l'artista realizzerà una cascata e due mani protratte verso il cielo dai colori della pace, per simboleggiare l'unione e l'affiatamento tra i popoli, tra i gruppi di lavoro e tra ogni singolo essere umano. La mano dell'artista toccherà anche le pensiline delle biciclette a noleggio, dove verranno realizzate una serie di piccoli volti bianchi e neri, per ricordare il rispetto e l'importanza dell'essere umano andando oltre il colore della pelle verso la strada che porta alla pace e al rispetto reciproco

Commenti 0
  • Condividi questo articolo:
  • c
  • d
  • j

Una cascata, due grandi mani dai colori della pace rivolte verso il cielo e una serie di volti bianchi e neri. Saranno queste le figure-simbolo di Colette Baraldi che giovedì 24 agosto, dalle ore 10 alle ore 15, coloreranno gli arredi urbani di Castellina Scalo in occasione del quarto intervento di Street Art. I disegni dell'artista modenese porteranno nella frazione di Monteriggioni un messaggio di pace e speranza, contro le guerre politiche, di religione e verso il reciproco rispetto tra popoli e culture differenti. Le opere rappresentano il quarto intervento del progetto 'Percorsi in Comune Vol.1', iniziativa di riqualificazione urbana ideata e curata da Gaia Pasi, che sta coinvolgendo sei artisti contemporanei in opere creative e colorate su palazzi, stazione ferroviaria, pensiline degli autobus e noleggio delle biciclette e altri arredi urbani nella frazione di Monteriggioni.

Un messaggio di pace nelle figure di Baraldi. Le opere di Colette Baraldi interesseranno gli arredi urbani di Castellina Scalo, come le pensiline del bus, sui quali l'artista realizzerà una cascata e due mani protratte verso il cielo dai colori della pace, per simboleggiare l'unione e l'affiatamento tra i popoli, tra i gruppi di lavoro e tra ogni singolo essere umano. La mano dell'artista toccherà anche le pensiline delle biciclette a noleggio, dove verranno realizzate una serie di piccoli volti bianchi e neri, per ricordare il rispetto e l'importanza dell'essere umano andando oltre il colore della pelle verso la strada che porta alla pace e al rispetto reciproco.

Il progetto di Street Art 'Percorsi in Comune Vol.1', aperto dalla creatività di Clet Abraham su circa 50 cartelli stradali fra il Castello di Monteriggioni e la frazione di Castellina Scalo, andrà avanti nelle prossime settimane con la realizzazione degli interventi di arte contemporanea firmati da BLUB e Benedetto Cristofani. L'intero percorso di arte contemporanea sarà presentato venerdì 22 settembre, durante la prima Notte dell'Arte Contemporanea e della Street Art promossa dal Comune di Monteriggioni.

Pubblicato il 22 agosto 2017

  • Condividi questo articolo:
  • c
  • d
  • j

Lascia un commento

Torna su