Tentativi di truffa con la rivista (inesistente) della Polizia Municipale

Una telefonata da parte di un non meglio precisato call center invita a sottoscrivere un abbonamento a una fantomatica rivista della Polizia Municipale, viene chiesta una quota di 70 euro da pagarsi in contrassegno al postino al momento della consegna. Si tratta evidentemente di una truffa perché questa rivista non esiste e perché, come spiega la PM, nessuno è mai stato incaricato di far sottoscrivere abbonamenti o raccogliere fondi

Commenti 0
  • Condividi questo articolo:
  • c
  • d
  • j

La polizia municipale dell'Unione dei Comuni Empolese Valdelsa mette in guardia i cittadini da alcuni tentativi di truffa, già verificatisi negli anni scorsi, segnalati da alcuni cittadini.

Una telefonata da parte di un non meglio precisato call center invita a sottoscrivere un abbonamento a una fantomatica rivista della Polizia Municipale, viene chiesta una quota di 70 euro da pagarsi in contrassegno al postino al momento della consegna.

Si tratta evidentemente di una truffa perché questa rivista non esiste e perché, come spiega la PM, nessuno è mai stato incaricato di far sottoscrivere abbonamenti o raccogliere fondi.

Si chiede pertanto ai cittadini di prestare la massima attenzione e di segnalare le eventuali richieste contattando il Comando allo 0571 757707.

Pubblicato il 9 febbraio 2018

  • Condividi questo articolo:
  • c
  • d
  • j

Lascia un commento

Torna su