Tragedia di caccia, morto un 70enne di Colle di Val d'Elsa. E' stato colpito da un altro cacciatore

Si è trasformata in tragedia una battuta di caccia nelle campagne nella zona di Pietrafitta, tra San Gimignano e Colle di Val d'Elsa. Paolo Anichini, un 70enne colligiano, è morto, colpito al fianco da un colpo esploso da un'altro cacciatore, un 37enne che vive nel comune di Monteriggioni

Commenti 0
  • Condividi questo articolo:
  • c
  • d
  • j

Si è trasformata in tragedia una battuta di caccia nelle campagne nella zona di Pietrafitta, tra San Gimignano e Colle di Val d'Elsa. Paolo Anichini, un 70enne colligiano, è morto, colpito al fianco da un sparo esploso da un altro cacciatore, un 37enne che vive nel comune di Monteriggioni. 

I figli della vittima, che erano a caccia insieme ad altri tre amici, hanno subito dato l'allarme. E' intervenuto l'elisoccorso Pegaso e il personale medico ha provato a rianimare l'uomo ma non c'è stato niente da fare, troppo gravi le lesioni subite. 

Da una prima ricostruzione, la tragedia si è consumata poco dopo le sette e trenta, vicino al torrente Fosci e il 37enne ha sparato pensando di colpire un cinghiale. 

Sul posto sono intervenuti i Carabinieri di Poggibonsi, con i colleghi di San Gimignano, e hanno compiuto gli accertamenti tecnici, sequestrato il fucile che ha esploso il colpo mortale. Il 37enne è ora indagato per omicidio colposo.

Pubblicato il 31 dicembre 2016 (modifica il 31 dicembre 2016 | 18:04 )

  • Condividi questo articolo:
  • c
  • d
  • j

Lascia un commento

Torna su