Tutto pronto per ''Bookkupy'' a Siena, il primo grande esperimento di narrazione collettiva organizzato in Italia

Tutto pronto per Bookkupy, il primo grande esperimento di narrazione collettiva organizzato in Italia. Da venerdì 11 a domenica 13 ''Siena 2019'' occuperà la città a ''colpi'' di libri con un programma ricco di iniziative. Inoltre i cittadini e membri della comunità di Twitter saranno coinvolti nella narrazione della città a colpi di tweet

Commenti 0
  • Condividi questo articolo:
  • c
  • d
  • j

Tutto pronto per Bookkupy, il primo grande esperimento di narrazione collettiva organizzato in Italia. Da venerdì 11 a domenica 13 aprile "Siena 2019" occuperà infatti la città a "colpi" di libri con un programma ricco di iniziative dedicate al mondo dei libri e della lettura.

Si parte con venerdì 11 aprile alle ore 17 nella Sala Storica della Biblioteca degli Intronati per un'iniziativa realizzata con l'Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti, a seguire l'Associazione Italiana Editori presenterà il progetto LIA (libri italiani accessibili). Sempre venerdì alle ore 18, alla Cappella del Manto appuntamento con READ CAMP, una maratona di lettura aperta alla cittadinanza. Ogni partecipante potrà infatti leggere liberamente un brano. La serata sarà accompagnata da una selezione musicale a cura del festival internazionale di musica e arte Club to Club.

Gli appuntamenti continuano anche sabato 12 aprile alle 17.30 alla Libreria Volta la Carta (Via Massetana 16), per una lettura animata di Barbara Toti su brani e personaggi tratti da "Stracciatoppe. Storie di vento al focolare". A seguire un laboratorio creativo dedicato ai più piccoli. L'iniziativa è realizzata in collaborazione con Sienaperlafamiglia.

Domenica 13 alle 17.30 alla Libreria Becarelli, (Via Mameli 14) è il momento di "Bookdate", uno speed date sulla tematica del giallo, misteri e curiosità per gli amanti di questo genere letterario.

Inoltre per tre giorni i cittadini senesi e membri della comunità di Twitter saranno coinvolti nella narrazione della città a colpi di tweet.

Grazie infatti alla collaborazione di Twitteratura e Tweetbook, con l'hastag #Bookkupy ciascuno potrà essere protagonista dell'evento raccontando la sua Siena, attraverso uno storytelling sui social network. Storie, emozioni, idee, visioni della città, tutto passerà attraverso i tweet, sotto forma di narrazione permanente. Un vero e proprio Writemob nel quale gli ideatori di Twitteratura formeranno, insieme ad altri scrittori, un gruppo impegnato ad effettuare ritratti in 140 caratteri di turisti e residenti. Saranno inoltre creati account ad hoc di artisti strettamente connessi alla città,come Cecco Angiolieri, Italo Calvino, Carlo Cassola, Ambrogio Lorenzetti, Mario Luzi,Simone Martini, Pia de' Tolomei e Federigo Tozzi.

Lo staff di Twitteratura.it eTweetbook sarà presente in città con una postazione in Piazza del Campo cui verranno prodotti in tempo reale i "rotolini tweetbook" con l'hashtag #Bookkupy.

L'iniziativa è sostenuta in particolare dalla Regione Toscana, dalla Banca Monte dei Paschi di Siena, dal Comune di Siena e da tutti gli altri componenti del Comitato Sostenitori.

Pubblicato il 10 aprile 2014

  • Condividi questo articolo:
  • c
  • d
  • j

Lascia un commento

Torna su