Vasto incendio nel volterrano. Il fumo si vede e si sente anche da Colle e Casole

«Forte preoccupazione per la serie di incendi che funestano anche il nostro territorio - fa sapere il sindaco di Volterra Marco Buselli -. Mi auguro che si trovino presto gli eventuali responsabili. I Vigili del Fuoco del Distaccamento di Saline di Volterra, assieme ai volontari e a due elicotteri, stanno facendo il massimo. Se necessario intervenga anche il Canadair, come è stato richiesto»

Commenti 0
  • Condividi questo articolo:
  • c
  • d
  • j

La Toscana continua ad essere tormentata dagli incendi. All'indomani di quello che è successo a Castiglione della Pescaia, Piancastagnaio, Capalbio e Marina di Grosseto, oggi brucia la zona di Mazzolla, nel Comune di Volterra. Il fumo è ben visibile anche da Colle e Casole d'Elsa. «Forte preoccupazione per la serie di incendi che funestano anche il nostro territorio - fa sapere il sindaco di Volterra Marco Buselli -. Mi auguro che si trovino presto gli eventuali responsabili. I Vigili del Fuoco del Distaccamento di Saline di Volterra, assieme ai volontari e a due elicotteri, stanno facendo il massimo. Se necessario intervenga anche il Canadair, come è stato richiesto». 

In tarda mattinata il sindaco si è recato sul posto dove si è propagato l’incendio: «La situazione non è risolta. Vorrei ricordare che ci sono abitazioni, attività agricole e produttive importanti da salvaguardare nell'immediato. Ma accanto c'è anche la Foresta di Berignone: se le fiamme arrivassero lì, sarebbe difficilissimo operare. Siamo in una zona molto delicata. Sono in contatto costante coi Vigili del Fuoco e le Forze dell'ordine, che sono intervenute sul posto e che ringrazio per tutto l’impegno profuso».

Intanto Flai Cgil e Fai Cisl Siena e Grosseto chiedono la riapertura dei turnover: «Negli ultimi anni anche in Toscana si sono susseguite estati sempre più torride e siccitose con incendi sempre più frequenti e di intensità sempre maggiore. Al di là di quanto riportato dagli organi di stampa, un ruolo essenziale viene svolto dagli operai forestali dell'Unione dei Comuni della Toscana, con personale che vanta professionalità ed esperienza in questo tipo di intervento. Queste figure professionali, fortemente legate al territorio, sono il primo presidio di deterrenza per contrastare il triste fenomeno degli incendi boschivi».

Pubblicato il 17 luglio 2017 (modifica il 17 luglio 2017 | 17:07 )

  • Condividi questo articolo:
  • c
  • d
  • j

Lascia un commento

Torna su