Viabilità e parcheggi, il sindaco di Certaldo: «Il momento di fare proposte è adesso»

E’ il momento i cui cittadini, imprese, associazioni possono dire la propria sulla mobilità e la viabilità di Certaldo riferita a pedoni, cicli, auto e moto, alla vivibilità o meno di certe aree, ai parcheggi. Dire la propria e confrontarsi tra di loro e con i tecnici incaricati di redigere il PUMS e con l’amministrazione comunale. Per farlo, l’amministrazione comunale ha organizzato per martedì 21 novembre 2017, alle ore 21.00, nella Saletta di via 2 giugno, l’iniziativa denominata “Muoversi a Certaldo domani - costruisci con noi la mobilità”

Commenti 0
  • Condividi questo articolo:
  • c
  • d
  • j

Dopo mesi di rilievi, dopo che la società specializzata Aleph ha analizzato i dati e prodotto un report di sintesi con criticità e opportunità emerse, è ora il momento della partecipazione pubblica per redigere il PUMS, Piano Urbano della Mobilità Sostenibile.

E’ il momento i cui cittadini, imprese, associazioni possono dire la propria sulla mobilità e la viabilità di Certaldo riferita a pedoni, cicli, auto e moto, alla vivibilità o meno di certe aree, ai parcheggi. Dire la propria e confrontarsi tra di loro e con i tecnici incaricati di redigere il PUMS e con l’amministrazione comunale. Per farlo, l’amministrazione comunale ha organizzato per martedì 21 novembre 2017, alle ore 21.00, nella Saletta di via 2 giugno, l’iniziativa denominata “Muoversi a Certaldo domani - costruisci con noi la mobilità”.

Tre i tavoli tematici intorno ai quali si potrà partecipare e discutere dei seguenti temi:
- Ciclisti e pedoni: nuovi percorsi dedicati o spazi condivisi?
- Viale Matteotti e via De Amicis, spazio alle auto o ai residenti?
- Dove parcheggiare: disegnamo insieme la sosta cittadina

«Invito tutti i cittadini e le persone interessate, in particolar modo chi vive o possiede un’attività nel centro urbano di Certaldo, a partecipare - dice il sindaco Giacomo Cucini - l’Amministrazione comunale ha fatto fin qui, in modo rigoroso, la sua parte, commissionando uno studio serio e scientifico. Ora, tenendo conto di questi dati, ognuno può avanzare proposte e riflessioni. Il momento di farlo è adesso».

Il quadro conoscitivo è scaricabile sul sito www.comune.certaldo.fi.it

Pubblicato il 14 novembre 2017

  • Condividi questo articolo:
  • c
  • d
  • j

Lascia un commento

Torna su