'La Valdelsa e la Toscana', Enrico Rossi alla Festa de l'Unità di Poggibonsi

«Sarà l'occasione per affrontare temi importanti per il futuro del nostro territorio che è centrale nell'ambito del panorama regionale - ha fatto sapere il segretario del Partito Democratico di Poggibonsi Maurizio Pelosi - Tante le questioni sul tavolo, dal sistema delle infrastrutture al sistema sanitario. Tanti gli argomenti di cui parleremo con il presidente Rossi per confrontarci sulle prospettive e sui percorsi in atto»

Commenti 0
  • Condividi questo articolo:
  • c
  • d
  • j

Prosegue il programma di iniziative politiche organizzate alla Festa de L'Unità di Poggibonsi, che dal 5 al 22 luglio si svolge presso gli impianti sportivi al Bernino. Domani, mercoledì 18 luglio, è in programma "La Valdelsa e la Toscana", l'incontro con il Presidente della Regione Toscana Enrico Rossi. L'appuntamento è alle ore 21.30 nell'area dibattiti.

«Sarà l'occasione per affrontare temi importanti per il futuro del nostro territorio che è centrale nell'ambito del panorama regionale - ha fatto sapere il segretario del Partito Democratico di Poggibonsi Maurizio Pelosi - Tante le questioni sul tavolo, dal sistema delle infrastrutture al sistema sanitario. Tanti gli argomenti di cui parleremo con il presidente Rossi per confrontarci sulle prospettive e sui percorsi in atto».

A coordinare l'incontro sarà lo stesso Maurizio Pelosi. Insieme a Rossi saranno presenti il consigliere regionale Simone Bezzini, David Bussagli, sindaco di Poggibonsi, Claudio Guggiari, segretario provinciale CGIL di Siena.

La manifestazione di quest'anno è dedicata, come si legge in un comunicato del 5 luglio, a combattere le disuguaglianze, per il lavoro, con i giovani. «Tre temi diversi, ma profondamente correlati, che richiedono umiltà e una visione lungimirante verso almeno i prossimi 3-5 anni, per progettare il futuro. Come dunque, in tempi non sospetti, ci ha insegnato Antonio Gramsci, abbiamo preferito metterci serenamente all'opera, ricominciando dall'inizio, assumendo le difficoltà di oggi quale occasione per ricostruire adesso e domani». 

«Molte volontarie e molti volontari si adoperano, hanno lavorato e si prodigheranno per tutti noi, con esemplare spirito di servizio per la nostra comunità - conclude Pelosi -. A tutte e tutti loro rivolgo un grazie sentito e commosso, insieme a tutte e tutti voi che ci allietate con i vostri sorrisi e con i vostri sogni. Proprio perché teniamo ad amplificarli e a concretizzarli, continuiamo e procediamo lungo questo cammino, che inizia dal tesseramento 2018 e i prepara agli appuntamenti amministrativi che ci saranno il prossimo anno. Un cammino che ci porterà a realizzare altre iniziative importanti, per altri successi collettivi, per altre soddisfazioni da condividere insieme».

Pubblicato il 17 luglio 2018

  • Condividi questo articolo:
  • c
  • d
  • j

Lascia un commento

Ho preso visione dell'informativa privacy
  * Acconsento

In relazione al trattamento dei miei dati personali, relativamente alle finalità di Marketing diretto mediante invio di materiale informativo e/o pubblicitario mediante email o newsletter, strumenti di messaggistica o telefono
  Acconsento

Torna su