'Lasciatemi libera', al Politeama un omaggio a Patti Smith

Domani, giovedì 28 febbraio, alle ore 21.15 alla Sala Set del Teatro Politeama. Letture di Ilaria Giambini, voce di Serena Ottardo e Alessandro Fea a chitarra/loops

Commenti 0
  • Condividi questo articolo:
  • c
  • d
  • j

Si chiama "Lasciatemi libera" lo spettacolo di Alessandro Fea dedicato a Patti Smith in programma per il secondo appuntamento della rassegna "Absolutely live", ideata e curata dall'associazione "La Scintilla" di Poggibonsi, che si terrà domani, giovedì 28 febbraio, alle ore 21.15 alla Sala Set del Teatro Politeama. Letture di Ilaria Giambini, voce di Serena Ottardo e Alessandro Fea a chitarra/loops.

Nei primi anni '70 Patti Smith era già ragazza madre e scriveva poesie. Viveva anche con cinque dollari al giorno, dormendo in metropolitana o sulle scale esterne degli edifici. Per anni si barcamenò come commessa in un negozio di libri, critica di una rivista musicale, drammaturga… Questo omaggio teatrale (in forma di concerto/reading) ad una delle più grandi poetesse del rock, è un viaggio attraverso un mondo di parole, suoni, scritte da una donna tra le più rappresentative della nostra epoca. Le sue poesie, i suo testi, i suoi scritti più intimi, sono qui messi in scena attraverso un percorso che ne possa valorizzare lo spessore artistico, che spazia anche attraverso le sue più significative canzoni. La nuova e particolare formula del 'trio', permette di avere una visione a 365 gradi dell'artista, sia da un punto di vista umano, poetico, che musicale. Tre figure sul palco che si intrecciano, ruotano, raccontano le sue parole, la sua musica.

Una donna fragile, ma combattiva, una donna che ha sempre creduto nell'amore, quello 'puro' come lo definisce, nei valori della famiglia, ma che al tempo stesso si è fatta anche 'icona' di movimenti sociali e politici molto importanti dagli anni '70 ad oggi.

L'iniziativa è organizzata dall'associazione La Scintilla con il patrocinio del Comune di Poggibonsi.
Per maggiori informazionilascintilla.associazione@gmail.com

Pubblicato il 27 febbraio 2019

  • Condividi questo articolo:
  • c
  • d
  • j

Lascia un commento

Ho preso visione dell'informativa privacy
  * Acconsento

In relazione al trattamento dei miei dati personali, relativamente alle finalità di Marketing diretto mediante invio di materiale informativo e/o pubblicitario mediante email o newsletter, strumenti di messaggistica o telefono
  Acconsento

Torna su