'Libere di scegliere': percorsi per riconoscere e contrastare la violenza di genere

Dall'8 marzo al 4 novembre 2020 il ciclo di eventi a cura del Centro Antiviolenza Donne Insieme Valdelsa

 VAL D'ELSA
  • Condividi questo articolo:
  • j

“Libere di scegliere” è un ciclo di eventi di sensibilizzazione organizzati dal Centro Antiviolenza Donne Insieme Valdelsa insieme a numerosi partner e collaboratori, al fine di riconoscere e contrastare la violenza di genere. Artiste, scrittrici, psicologhe, legali, nell'ambito di dibattiti e laboratori per spaziare dal gender gap alla vita di coppia. 

Il calendario degli eventi

8 Marzo: WOMEN IN ARTS Il primo appuntamento è domenica 8 marzo alle 19:00 presso Bottega Roots a Colle di Val d’Elsa, un dibattito condotto dalla giornalista Barbara Amoroso che vedrà l'intervento di esponenti delle diverse arti: Vanessa Rusci (fotografa e visual artist), Sara Flori (illustratrice), Maria Chiara Viviani (pittrice), Dianora Tinti (funzionaria della Provincia di Grosseto, scrittrice e autrice del libro “Vite sbeccate”), Alice Spinelli (cantante e insegnante di canto presso Associazione Incanto music School). A seguire apericena e concerto delle allieve/i dell’Associazione Mosaico.

20 Marzo: IL NOME DEL MALE Presentazione del libro “Il nome del male” della poetessa e scrittrice Sarita Massai alle ore 21:00 presso la Biblioteca “Marcello Braccagni” di Colle di Val d’Elsa. Presenti l'autrice e la scrittrice dott.ssa Alessandra Cotoloni e la dott.ssa Francesca Nencioni, Direttrice Area Servizi Territoriali e coordinatrice sociale Fondazione Territori Sociali alta Valdelsa. Conduce la giornalista Barbara Amoroso.

26 Giugno: LIBERE DI FARE, LIBERE DI ESSERE Doppio appuntamento: alle 18:30 presso la Biblioteca “Marcello Braccagni” di Colle di Val d’Elsa incontro aperto alla popolazione, dove interverranno la cantante
brasiliana Rosalia de Souza e l'autrice di fumetti e illustratrice Sara Menetti. L'evento continuerà da Bottega Roots alle 20:00 con l’apericena e alle 21:00 con il concerto di Rosalia de Souza in veste di regina della Bossa Nova.

LIBERE DI CONFRONTARSI Da aprile la sede del CAV (via XXV Aprile, 122) ospiterà gruppi di confronto e di crescita personale coordinati dalla dott.ssa Barbara Bertocci, psicoterapeuta ed operatrice del Centro Antiviolenza Donne Insieme Valdelsa. Gli incontri, a ingresso libero e gratuito, si svolgeranno di mercoledì dalle 21:00 alle 23:00; per partecipare è sufficiente inviare una mail a donneinsiemevaldelsa@gmail.com

1 Aprile: L’INIZIO DI UN AMORE Testimonianze intergenerazionali a cura delle Associazioni “La Scossa” e “Auser Poggibonsi”
6 Maggio: LA COPPIA: NUOVE REALTA’, NUOVI VALORI, NUOVI PROBLEMI In collaborazione con il Movimento Pansessuale Arcigay Siena
3 Giugno: DIVENTARE GENITORI: COME CAMBIA LA COPPIA Con la partecipazione della psicologa Alessandra Bortolotti e delle mamme di “Non solo latte – mamme per amiche”
7 Ottobre: IL DIRITTO DI AVERE UNA FAMIGLIA CHE ASCOLTA Con il contributo della psicologa Paola Cellerai e dell’Associazione “Stare Fra”
4 Novembre: I DIRITTI DELLE DONNE NELLA SEPARAZIONE A cura dell’Avvocata Francesca Rossi, consulente legale del Centro Antiviolenza Donne Insieme Valdelsa e Vice Presidente della Confraternita di Misericordia di Colle di Val d’Elsa.

Tutti gli eventi e i gruppi proposti sono realizzati all’interno del progetto “Libere di scegliere: percorsi per riconoscere e contrastare la violenza” approvato con D.D.R. 19683/19 con il contributo di Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali e Regione Toscana”.

Potrebbe interessarti anche: Coronavirus, tre nuovi casi in Toscana. Situazione stabile per gli altri

Torna alla home page di Valdelsa.net per leggere altre notizie 

Pubblicato il 1 marzo 2020

  • Condividi questo articolo:
  • j

Potrebbe interessarti

Torna su