'Meno male c'ho la ciuca', nuovo spettacolo del centro di aggregazione di Radicondoli e Belforte

L’accompagnamento musicale è affidato a Roberto Nanni e Rosella Pristerà dell’Associazione Culturale Teatrale Rabél. Presentatrice della serata sarà, invece, Barbara Fiori

Radicondoli
  • Condividi questo articolo:
  • j

Meno male c’ho la ciuca! Com’era bella la vita belfortina è il nuovo spettacolo del Centro di Aggregazione di Radicondoli e Belforte e dell’Associazione Culturale Teatrale Rabél, in programma domenica 7 luglio a partire dalle 21.30 all’interno della Festa fra le Mura 2019.

La piece, con i testi di Serena Taccone, Barbara Fiori, Azzurra Mecacci e Barbara Bertocci e la regia di Mario De Giorgis, prende spunto da alcuni aneddoti e battute dei partecipanti al progetto arricchiti con citazioni del libro Andava meglio quando s’aveva la ciuca, storie di vita vissuta raccontate a memoria da Evaldo Serpi. L’accompagnamento musicale è affidato a Roberto Nanni e Rosella Pristerà dell’Associazione Culturale Teatrale Rabél. Presentatrice della serata sarà, invece, Barbara Fiori.

Il Centro di Aggregazione è diventato nel corso degli anni un punto di riferimento per la vita comunitaria di Radicondoli, grazie anche alla collaborazione con le realtà locali, come il circolo Arci di Belforte e con la cittadinanza. All’interno del Centro, aperto ad un’utenza indifferenziata, si svolgono con un buon successo in termini di partecipazione, attività culturali, ricreative, di orientamento e di informazione, tutte finanziate dal Comune di Radicondoli e promosse dalla Fondazione Territori Sociali Altavaldelsa.

Pubblicato il 4 luglio 2019

  • Condividi questo articolo:
  • j
Torna su