'Risparmiando s'impara': bilancio positivo per il progetto del Roncalli

Dal test 'Che tipo di risparmiatore sei?', proposto a conclusione dell'evento e articolato in 10 quesiti, risulta che l'80% degli studenti partecipanti riesce a risparmiare, ed emerge un profilo di risparmiatore equilibrato. Tra le tematiche trattate, gli studenti intervistati vorrebbero approfondire quella della moneta virtuale, in particolare il Bitcoin, anche se il 99% degli intervistati non investirebbe in essa i propri risparmi

Commenti 0
  • Condividi questo articolo:
  • c
  • d
  • j

Bilancio positivo per la giornata mondiale del risparmio presso l'Istituto Roncalli di Poggibonsi organizzata dalle classi quinta del corso Amministrazione, Finanza e Marketing,che si sono occupati dei contenuti, e dalle classi quarte del corso Turistico che hanno curato la comunicazione e la mostra sulla moneta. Con questo progetto l' Istituto ha partecipato al primo mese dell'educazione finanziaria, istituito dal Comitato per la programmazione e il coordinamento delle attività di educazione finanziaria (Ministero dell'economia e delle Finanze).

Dal test "Che tipo di risparmiatore sei?", proposto a conclusione dell'evento e articolato in 10 quesiti, risulta che l'80% degli studenti partecipanti riesce a risparmiare, ed emerge un profilo di risparmiatore equilibrato. Tra le tematiche trattate, gli studenti intervistati vorrebbero approfondire quella della moneta virtuale, in particolare il Bitcoin, anche se il 99% degli intervistati non investirebbe in essa i propri risparmi.

«Siamo molto soddisfatti di questo progetto - dichiara il dirigente scolastico Gabriele Marini - particolarmente interessante perché approfondisce un tema di attualità come quello del risparmio, utilizzando la metodologia della classe capovolta, una buona pratica didattica che rafforza la motivazione e sviluppa competenze di cittadinanza».

«Interessanti i risultati ottenuti - commenta la professoressa Tiziana Giomi, insegnante di Economia aziendale delle classi quinta Afm e quarta A turistico - dinanzi al diffondersi della cultura dello spreco, soprattutto tra i giovani, è significativo che la maggior parte dei giovani intervistati riescano a risparmiare e a comprendere l'importanza di questa azione. Educare i giovani al risparmio e a un uso consapevole del denaro è fondamentale non solo per il bene individuale ma per il bene collettivo e per l'intera economia».

«Esperienza impegnativa ma costruttiva e divertente" commentano gli alunni della classe quinta amministrazione finanza e marketing, protagonisti attivi dell'iniziativa per i contenuti - Crediamo che mettere a disposizione di tutti le conoscenze finanziarie che abbiamo sia un modo per aiutare i coetanei a fare scelte coerenti con i propri obiettivi e le proprie condizioni economiche».

Tutte le informazioni sull' Istituto Roncalli sul sito www.iisroncalli.gov.it.

Pubblicato il 13 dicembre 2018

  • Condividi questo articolo:
  • c
  • d
  • j

Lascia un commento

Ho preso visione dell'informativa privacy
  * Acconsento

In relazione al trattamento dei miei dati personali, relativamente alle finalità di Marketing diretto mediante invio di materiale informativo e/o pubblicitario mediante email o newsletter, strumenti di messaggistica o telefono
  Acconsento

Torna su