'Sguardo di Donna': nelle Sala Quadri a Poggibonsi la mostra di Luciana Capperucci

Un mondo fantastico, quasi visionario, che fa da sfondo alle immagini con simbolismi legati alla natura e che trova in quei volti l'espressione dei sentimenti

 POGGIBONSI
  • Condividi questo articolo:
  • j

Si  intitola "Sguardo di Donna" la mostra che sarà inaugurata sabato 5 ottobre alle ore 16.00 nella Sala Quadri del Comune di Poggibonsi.

La personale dell'artista poggibonsese Luciana Capperucci rappresenta il mondo femminile con uno "sguardo" che non si ferma all'aspetto esteriore della figura femminile ma va oltre fino ad arrivare al cuore della donna. Timidezza, pudore, sensibilità si fondono e si confondono in quei volti, nella fierezza di uno sguardo che esprime l'orgoglio di essere donna.           

La tecnica dei graffiti prevede l'uso di una particolare punta di metallo che deve graffiare via lo strato superficiale del colore per portare alla luce il colore sottostante. E' con questo lavoro che Luciana Capperucci, grattando via il colore dei pastelli a cera, fa affiorare dal fondo volti di donne che, con delicatezza sembrano liberarsi dalla fitta trama della tela per raccontare la propria storia. Un mondo fantastico, quasi visionario, che fa da sfondo alle immagini con simbolismi legati alla natura e che trova in quei volti l'espressione dei sentimenti più profondi, in particolare l'amicizia e l'amore.

Mantengono una inspiegabile leggerezza le tele di Luciana Capperucci anche quando affrontano l'odiato tema del femminicidio e una mano tinta di rosso riporta alla mente storie che da quel mondo fantastico ci riconducono bruscamente alla realtà. Ma come si legge sul sito dell'artista citando Italo Calvino "La leggerezza non è superficialità, ma è planare sulle cose dall'alto, non avere un macigno sul cuore".

La mostra, patrocinata dal Comune di Poggibonsi, rimarrà aperta fino al 13 ottobre e sarà visitabile dalle 16 alle 20.      

Antonella Lomonaco   

Pubblicato il 30 settembre 2019

  • Condividi questo articolo:
  • j

Potrebbe interessarti

Torna su