'Teatro al Popolo', Maria Cassi apre la rassegna estiva a Castelfiorentino

La comicità pura che diventa poesia quando colpisce le viscere di chi ascolta e partecipa al rito del teatro e contribuisce a far sì che quel momento diventi unico

Castelfiorentino
  • Condividi questo articolo:
  • j

Oggi, mercoledì 17 luglio, ci sarà il debutto di Teatro al Popolo: teatro fuori dal teatro, la prima rassegna di teatro estivo, promossa dalla Fondazione Teatro del Popolo, dal Comune di Castelfiorentino, dalla Banca Cambiano 1884 S.p.A, da Giallo Mare Minimal Teatro e con il patrocinio della Regione Toscana.

Sul palco salirà l’attrice comica Maria Cassi che presenterà il suo spettacolo Mamma mia!. Si ride ancora a crepapelle e come potrebbe essere diversamente quando una maestra esperta del mestiere del saper far ridere mette ancora in scena i suoi pezzi più forti ed esilaranti, destrutturati e poi ricostruiti come in un perfetto puzzle pieno di forza, entusiasmo, ironia, osservazione e divertimento. Maria Cassi mette una lente sul mondo e ce lo fa vedere con i suoi occhi facendoci morir dal ridere e portandoci in una ipotetica e fantasiosa passeggiata tra gli angoli della sua città che potrebbe però essere qualunque altra città del mondo, perché gli atteggiamenti e i tic umani, a ben guardare, sono, anche con le loro dovute differenze, un po' sempre gli stessi. Ci prende e si prende in giro la Cassi col cuore sempre aperto e l'entusiasmo di chi ha una passione vera e un amore per il proprio mestiere e per l'umanità tutta. La comicità pura che diventa poesia quando colpisce le viscere di chi ascolta e partecipa al "rito" del teatro e contribuisce a far sì che quel momento diventi unico, irripetibile e magico.

Gli altri due appuntamenti della rassegna, sempre di mercoledì, sono il 24 luglio quando in scena ci sarà il Trio Trioche con Troppe arie, da un’idea di Rita Pelusio, con Nicanor Cancellieri al flauto traverso, Franca Pampaloni al pianoforte e Irene Geninatti Chiolero soprano lirica. Uno spettacolo comico-musicale, in cui la caratterizzazione dei personaggi si unisce alla musica lirica e agli episodi esilaranti di cui è protagonista il trio. Lo spettacolo ha vinto il premio surPrize 2015 - concorso cabarettistico del  Piccolo Teatro Carambolage di Bolzano. Una vecchia zia, dal glorioso passato nella musica, gira i palchi dei teatri di tutto il mondo in coppia con il nipote, talento in erba, e con Norma, la sua giovane badante, che travolge i due con la sua passione per la lirica, costringendoli anche ad abbandonare il repertorio classico. E il gran finale mercoledì 31 luglio con Paolo Hendel in Recital, scritto da Paolo Hendel e Marco Vicar, musica dal vivo con Alessandro Bruno alla chitarra, violino, flauto, sax e mandolino. Il monologo mette insieme brani di repertorio di  Hendel con nuovi pezzi scritti in questi ultimi anni, ispirati all’attualità. Ancora una volta si indaga sull’uomo e sulle sue contraddizioni, le sue debolezze e le sue paure.

I negozi del centro di Castelfiorentino saranno aperti.

L’inizio degli spettacoli è alle 22.00, l’ingresso è libero.

Per informazioni Teatro del Popolo 0571 633482 e Giallo Mare Minimal Teatro 0571 81629-83758, info@giallomare.it.

Pubblicato il 17 luglio 2019

  • Condividi questo articolo:
  • j
Torna su