'Un prato in pendio': Alessandro Fo presenta a Colle la raccolta delle opere di Pierluigi Cappello

A presentare il libro Alessandro Fo, autore di una delle tre prefazioni dell'opera. L'iniziativa è organizzata dall'Associazione AMICI di Romano Bilenchi

Commenti 0
  • Condividi questo articolo:
  • c
  • d
  • j

Domani, sabato 29 settembre, alle ore 17.00, si terrà alla Biblioteca M. Braccagni di Colle di Val d'Elsa la presentazione del libro "Un prato in pendio" (BUR Contemporanea), che raccoglie per la prima volta tutte le poesie e gli inediti di poesia e prosa di Pierluigi Cappello (nella foto), precocemente scomparso il primo ottobre dello scorso anno. Otto poesie scritte nell'ultimo anno di vita, "strappate" a condizioni di salute sempre più difficili, e alcune prose, tra cui i primi passi di un progetto più grande rimasto incompiuto. La scrittura come spiraglio di luce, la ricerca di parole "bambine", gli omaggi alla terra e al dialetto friulani: i motivi cruciali della sua poetica si intrecciano tra le pagine, e le parole arrivano dritte al cuore di chi legge. A presentare il libro Alessandro Fo, autore di una delle tre prefazioni dell'opera. L'iniziativa è organizzata dall'Associazione AMICI di Romano Bilenchi.

Pubblicato il 28 settembre 2018

  • Condividi questo articolo:
  • c
  • d
  • j

Lascia un commento

Ho preso visione dell'informativa privacy
  * Acconsento

In relazione al trattamento dei miei dati personali, relativamente alle finalità di Marketing diretto mediante invio di materiale informativo e/o pubblicitario mediante email o newsletter, strumenti di messaggistica o telefono
  Acconsento

Torna su