''150!'', Castelfiorentino celebra la storia del Teatro del Popolo

Il 150esimo anniversario dell'inaugurazione del Teatro del Popolo di Castelfiorentino, avvenuta il 26 dicembre 1867 con la rappresentazione della "Norma" di Vincenzo Bellini, viene celebrato con una serie di iniziative promosse dalla Fondazione "Teatro del Popolo", il Comune di Castelfiorentino e la Banca di Cambiano

Commenti 0
  • Condividi questo articolo:
  • c
  • d
  • j

Il 150esimo anniversario dell'inaugurazione del Teatro del Popolo di Castelfiorentino, avvenuta il 26 dicembre 1867 con la rappresentazione della "Norma" di Vincenzo Bellini, viene celebrato con una serie di iniziative promosse dalla Fondazione "Teatro del Popolo", il Comune di Castelfiorentino e la Banca di Cambiano.

Dopo il convegno e il francobollo celebrativo domenica 28 maggio alle 21.00 ecco lo spettacolo "150!".  La regia è affidata a Vania Pucci, che spiega così lo il lavoro fatto in questi mesi: "Raccontare i 150 anni di vita di un teatro non è cosa da poco. Perché i fatti veri o presunti, gli aneddoti, i personaggi, le opere rappresentate sono tante. Impossibile dare il giusto risalto a tutto. La scelta è andata sul racconto di alcune manifestazioni e spettacoli che si sono succedute in questi 150 anni. Di alcune conosciamo il testo perché sono opere immortali, di altre solo il titolo. Abbiamo cercato di raccontare la vita delle varie epoche attraverso la famiglia del custode, la storia del teatro attraverso gli spettacoli, la storia italiana attraverso gli accadimenti principali; insomma una storia quasi vera del Teatro del Popolo. Chi questa storia la sa bene non ce ne voglia se abbiamo tralasciato accadimenti, ma sarebbe necessario fare più puntate per raccontar tutto".
 
In scena attori professionisti ed allievi, dagli 11 ai 70 anni, che hanno realizzato un percorso formativo intensivo con un laboratorio annuale tenuto da Maria Teresa Delogu, e vari stage ed incontri con artisti quali Ugo Dighero, Titino Carrara, Katia Beni, Massimo Munaro, Cristina Preti, Gianfranco Pedullà e Massimiliano Civica.

Serena Bagnoli, Stefania Bertini, Rita Biocca, Giulietta Brogi, Alessandra Campatelli, Valentina Chiarugi, David Cinelli, Marilena Cioni, Bianca Conforti, Diego Conforti, Franco Corsoni, Angelica Covato, Giovanna Donzella, Silvia Esposito, Mirko Fierli, Franca Gaggelli, Giuseppe Gallina, Patrizia Marconcini, Maria Grazia Marinelli, Fabio Mascelloni, Silvia Massicci, Lucia Natali, Pietro Renieri, Janira Ricigliano, Vincenzo Russino, Patrizia Salerno, Angela Tamburini , Susanna Tamburini , Imma Tronnolone, Adriana Vanni, Claudia Vignozzi e con Maria Teresa Delogu, Carlo Salvador e Vania Pucci. Partecipazione straordinaria della cantante lirica Simonetta Antoni ed il maestro Simone Faraoni.
 
Per 150! biglietto unico €10. La prevendita dei biglietti per tutti gli spettacoli è in corso presso la biglietteria del teatro (piazza Gramsci, 80) tutti i giovedì (ore 17.00-19.00) e il sabato (ore 9.00-12.00 e 16.00-19.00).
La prevendita sarà effettuata, oltre che alla biglietteria del teatro, anche presso Discofollia, via del Gelsomino, 45 a Empoli, telefono 0571 710746 (orario negozio).
 
Il programma della stagione e tutte le informazioni sono disponibili sul sito www.teatrocastelfiorentino.it. Per informazioni Teatro del Popolo 0571 633482 o Giallo Mare Minimal Teatro 0571 81629.

Per tenersi aggiornati è possibile seguire la pagina Facebook del Teatro del Popolo su https://www.facebook.com/teatrocastelfiorentino/?fref=ts

Pubblicato il 22 maggio 2017

  • Condividi questo articolo:
  • c
  • d
  • j

Lascia un commento

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy
  * Sì, acconsento

Torna su