Vivaio Il Roseto

2-1 per il Poggibonsi, ancora una vittoria in rimonta con il Pro Livorno Sorgenti

I Leoni si destano nel secondo tempo e ribaltano la partita. Segna prima Manfredi e poi Muscas completa l'opera, siglando il sorpasso

 POGGIBONSI
  • Condividi questo articolo:
  • j

I Leoni si destano nel secondo tempo e ribaltano la partita. Segna prima Manfredi e poi Muscas completa l'opera, siglando il sorpasso.

Mister Stefano Calderini: "Una gara dalle due facce. Primo tempo opaco, con pochi spunti positivi. Abbiamo incontrato difficoltà nell’approccio. Loro si chiudevano bene ed erano abili nel ripartire.
Nel secondo ho tempo ho cercato di ripristinare i meccanismi di gioco più canonici, operando tre sostituzioni. Chi è entrato ha dato una grossa spinta. Come squadra abbiamo messo un piglio diverso, iniziando a creare tantissimo. Abbiamo rovesciato una gara non facile.
Sicuramente ci sarebbe voluto un atteggiamento diverso fin da subito, però gli avversari di oggi ci hanno imposto una partita differente, affrontandoci con undici calciatori dietro la linea della palla.

Alla fine, comunque poteva tranquillamente starci un punteggio più rotondo. Ho posto dei correttivi nell'intervallo perché sto in panchina anche per cercare di cambiare le sorti di una partita. Non posso avere la presunzione di credere che l’idea che ho ad inizio gara sia quella perfetta. A prescindere dal goal di Manfredi, credo che le scelte del 46’ siano state azzeccate, dato che l'atteggiamento della squadra è cambiato diametralmente.

Questa vittoria ha un grande valore, sia per il morale che per la classifica. Il Poggibonsi ha dimostrato determinazione nell’aggrapparsi al risultato. La compattezza di gruppo regala questo tipo di soddisfazioni. Un gruppo che lavora, che ha voglia di sacrificarsi e che getta il cuore oltre l'ostacolo. Complimenti ai miei calciatori.

Mercoledì arriva una signora squadra. La Pianese, che oggi non ha giocato, ha cambiato l'allenatore e sarà un avversario tosto. Probabilmente recupereremo Camilli e Gistri e potrò contare su qualche soluzione in più. Sarà una sfida completamente opposta. Cercherò di far comprendere ai ragazzi che l'approccio deve essere corretto anche nel primo tempo".

POGGIBONSI: Pacini, Rimondi, Ponzio (1’st Manfredi), Mazzolli, Cecchi, Borri, Simoncini (1’st Poggesi), Muscas, Mazzolli, Bellini (1’st Donati), Regoli, Riccobono (44’st Barbera). Allenatore: Calderini.
A disposizione: Cicali, De Vitis, Minucci, Cioni, Ballerini.

PRO LIVORNO SORGENTI: Blundo, Solimano, Samba (37’st Donatini), Salemmo, Cavalli, Videtta, Bertini (12’st Bertelli), Costanzo (46’st Rossi G.), Canessa, Tartaglione, Baracchini. Allenatore: Stringara.
A disposizione: Rossi F., Figioli, Solari, Lotti, Stringara, Filippi.

Marcatori: 28’ Costanzo (PR), 14’st Manfredi (P), 28’st Muscas (P).

Arbitro: Fabrizio Carsenzuola (Legnano).

Assistenti: Manuel Cavalli (Bergamo), Carlo Farina (Brescia).

Ammoniti: Salemmo, Bellini, Videtta, Costanzo.

Angoli: 9-4.

Recupero: 0’ pt; 4’st.

Potrebbe interessarti anche: 18a giornata di Serie A, azzurri di scena al Picco contro lo Spezia: Spezia-Empoli 1-1

Torna alla home page di Valdelsa.net per leggere altre notizie

Pubblicato il 20 dicembre 2021

  • Condividi questo articolo:
  • j

Potrebbe interessarti

Torna su